MotoGP 2023, ecco i piloti che cambiano sella

Francesco Irace
11 Gennaio 2023
_ds_0935.gallery_full_top_fullscreen

La MotoGP 2023 si prepara in vista di una stagione che si preannuncia entusiasmante. Ecco quali sono i piloti che cambieranno moto e/o tuta.

Il mondiale MotoGP 2023 si preannuncia entusiasmante e per nulla scontato. Sono diverse le novità che vedremo sulla griglia di partenza, a partire dai movimenti dei piloti nei relativi box. Vediamo nel dettaglio, i nove piloti chiamati a un nuovo capitolo nella classe regina. E partiamo da Ducati.

Per il 2023 il brand bolognese ha deciso di puntare su Bastianini come pilota del Ducati Lenovo Team in cui affiancherà il campione del mondo Francesco Bagnaia.

Enea, già protagonista nel 2021 con due podi, nel 2022 ha davvero lasciato il segno facendo sua la prima gara in Qatar: sei podi di cui quattro vittorie per il riminese, rimasto in lizza per il titolo fino alle battute conclusive.

MotoGP 2023: gli orfani di Suzuki

I due piloti Suzuki, Mir e Rins, sono stati costretti a cercarsi una soluzione dopo l’annuncio del ritiro di Suzuki. Ecco, dunque, che il campione del mondo 2020 avrà come compagno di box Marc Marquez, mentre Rins vestirà gli stessi colori di Takaaki Nakagami nel team satellite.

Passiamo al team GASGAS. Augusto Fernández ha vinto il titolo mondiale in Moto2 meritandosi così il passaggio nella classe regina nel team GASGAS che potrà contare sul rapporto con Tech3. Avrà come compagno di squadra Pol Espargaró che dopo due anni con Honda in cui ha conquistato due soli podi e una pole position sarà al vertice del progetto GASGAS.

Aprilia avrà un team satellite

Finora con Yamaha, la struttura malese RNF nel 2023 passerà ad Aprilia che in questo modo potrà contare su un team satellite, il quale schiererà Miguel Oliveira e Raúl Fernández. Il portoghese vanta quattro anni di esperienza in MotoGP e cinque vittorie, due delle quali nel 2022. Senza dubbio il suo sarà uno dei volti da tenere d’occhio in questa stagione.

Raúl Fernández dopo un’annata complicata vissuta nel 2022 vuole davvero dimostrare di che pasta è fatto. Riuscirà a mettere in mostra il talento che nel 2021 lo ha portato a laurearsi vicecampione del mondo in Moto2?

Miller e Marquez

L’arrivo di Bastianini in Ducati ufficiale, ha comportato il passaggio di Jack Miller in KTM; l’australiano ha lasciato la sua sella dopo aver conquistato sette podi e una vittoria in Giappone (dividerà il box con Binder).

Alex Marquez, invece, prende il posto di Bastianini, salendo per la prima volta su una Ducati. Per gli appassionati l’appuntamento è per il 10 febbraio, quando a Sepang si svolgeranno i primi test ufficiali.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • nissan-juke-1-5-dci-startstop-tekna-8
    12.500 €
    NISSAN Juke 1.5 dCi Start&Stop Tekna
    Diesel
    62.500 km
    05/2016
  • subaru-impreza-2-5-wrx-sti-rd-3
    26.000 €
    SUBARU Impreza 2.5 WRX STi RD
    Benzina
    86.515 km
    06/2009
  • nissan-qashqai-1-6-dci-4wd-black-edition
    18.800 €
    NISSAN Qashqai 1.6 dCi 4WD Black Edition
    Diesel
    38.000 km
    06/2017
  • renault-trafic-t29-1-6-dci-3posti-furgone
    9.900 €
    RENAULT Trafic T29 1.6 dCi 3posti Furgone
    Diesel
    300.000 km
    09/2016
  • volvo-780-2-8i-v6-automatica
    14.500 €
    VOLVO 780 2.8i V6 automatica
    Benzina
    152.000 km
    06/1989
  • renault-kangoo-1-5-dci-90cv
    5.700 €
    RENAULT Kangoo 1.5 dCi 90CV
    Diesel
    178.000 km
    12/2012
  • peugeot-208-1-2-vti-82-cv-gpl
    5.450 €
    PEUGEOT 208 1.2 VTi 82 CV GPL
    Benzina/GPL
    300.000 km
    10/2012
  • lancia-ypsilon-1-2-69-cv-5-porte-gpl-ecochic-silver-6
    11.650 €
    LANCIA Ypsilon 1.2 69 CV 5 porte GPL Ecochic SILVER
    Benzina/GPL
    30.000 km
    02/2019
  • ford-c-max-1-6-tdci-115cv-titanium
    7.690 €
    FORD C-Max 1.6 TDCi 115CV Titanium
    Diesel
    171.000 km
    11/2010

Ti potrebbe interessare anche

page-background