Honda CB300R 2022: la piccola naked si aggiorna

Francesco Irace
27 Gennaio 2022
Honda CB300R 2022 (1)

Motore Euro5 da 31,1 CV, nuova forcella a steli rovesciati, una sella meglio imbottita e piccoli ritocchi estetici.

Honda aggiorna per il 2022 la CB300R, modello intermedio della famiglia delle naked sportive ‘Neo Sports Café’, che comprende ai due estremi la CB1000R e la CB125R, e nel mezzo la CB650R. Si tratta di una moto perfetta per chi proviene da una 125 cc o possiede la patente A2, in quanto consente di imparare e di divertirsi allo stesso tempo. Oggi riceve piccoli ritocchi estetici, con una maggior presenza del nero su molti dettagli e con un impianto luci Full-LED, così come dal punto di vista tecnico arrivano importanti aggiornamenti a ciclistica e motore. Ma andiamo con ordine.

Con un peso in ordine di marcia di 144 kg, la Honda CB300R si rivela agile, facile e maneggevole. È spinta da un motore monocilindrico di 286 cc bialbero a 4 valvole raffreddato a liquido Euro5, che eroga una potenza di 31,1 CV e una coppia massima di 27,5 Nm. Il propulsore è abbinato a un nuovo scarico e a una nuova frizione assistita con antisaltellamento, che garantisce cambi di marcia fluidi e impedisce la perdita di aderenza dello pneumatico posteriore in caso di scalate repentine. Grazie al serbatoio da 10 litri e a consumi medi dichiarati di 30,2 km/l, l’autonomia si attesta intorno ai 300 km.

Lo scheletro della nuova Honda CB300R è rappresentato dal telaio in acciaio con elementi misti, tubolari e pressati, che ha ricevuto una messa a punto ulteriore per garantire il perfetto bilanciamento, offrendo così al pilota la massima sensazione di padronanza. Come già avviene per le sorelle di 125, 650 e 1000 cc, anche la CB300R è ora dotata della nuova forcella rovesciata Showa SFF-BP da 41 mm di diametro che garantisce grande sensibilità, controllo e assorbimento delle asperità, e di un monoammortizzatore regolabile nel precarico in 5 posizioni.

Confermato il freno anteriore con disco a margherita e pinza a 4 pistoncini ad attacco radiale, con l’ABS a due canali che opera mediante piattaforma inerziale IMU con funzione di antisollevamento della ruota posteriore. È presente ora anche una rivisitata strumentazione LCD con indicatore della marcia inserita e una nuova imbottitura per la sella (posta a 799 mm da terra) che migliora il comfort. Per il 2022 la CB300R sarà disponibile in Italia nelle colorazioni Candy Chromosphere Red, Mat Pearl Agile Blue e Mat Gunpowder Black Metallic, ad un prezzo ancora in via di definizione.

Seguici anche sui canali social

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background