Harley-Davidson LiveWire, con la moto elettrica ai confini del mondo

Due prototipi dell’elettrica americana sono partiti per un incredibile viaggio in off-road lungo oltre 20mila km.

Harley-Davidson ha deciso di scrivere un nuovo capitolo nella storia delle motociclette lanciandosi in una avventura che non ha precedenti. La casa di Milwaukee ha infatti organizzato un incredibile viaggio che vede la moto 100% elettrica Harley-Davidson LiveWire impegnata su un itinerario estremo di oltre 20mila km in off road.

Un’avventura estrema da seguire con i podcast

L’avventura potrà essere seguita grazie ad una serie di podcast Harley-Davidson, scaricabili ogni settimana iscrivendosi ad Apple Podcast e Spotify. La serie sarà suddivisa in sei episodi che avranno appunto come protagonisti due prototipi della LiveWire, opportunatamente modificati dagli uomini dell’Haley Davdson per affrontare al meglio strade sterrate, single track e sentieri nel deserto.

“Harley-Davidson rappresenta la ricerca senza tempo dell’avventura – queste le parole di Jochen Zeitz, Chairman, President e CEO di Harley-Davidson che ha inoltre aggiunto – Questa serie in podcast è perfettamente in linea col nostro spirito ed è la vetrina ideale per evidenziare come il talentuoso staff di ingegneri e designer di Harley-Davidson vada ben oltre alla sua mission di creare moto in grado di garantire avventure senza precedenti. LiveWire è un fulgido esempio di come l’innovazione Harley voglia diventare leader nell’elettrificazione del settore motociclistico. È una sensazione che può essere veramente compresa solo dopo averla guidata.”

Modifiche specifiche per superare ogni ostacolo

Il team di ingegneri del Costruttore yankee ha impiegato meno di 30 giorni per progettare, modificare e assemblare le due moto protagoniste di questo viaggio estremo. In seguito ai primi test, gli uomini della Harley hanno sviluppato ulteriori modifiche dedicate all’ergonomia e ai sistemi di stoccaggio delle due moto, così dopo 60 giorni entrambe sono state spedite nella punta più meridionale dell’Argentina. Tra le modifiche di rilievo applicate alle due moto segnaliamo l’adozione di freni, cerchi e pneumatici della adventure touring Harley-Davidson Pan America, a cui si aggiungono parabrezza customizzato, ammortizzatore posteriore e piastre forcella appositamente realizzate per questo progetto.

Ricordiamo infine che i due esemplari modificati sfruttano un sistema di accumulo dell’energia RESS (Rechargeable Energy Storage System), telaio e componenti del gruppo propulsore Revelation.

 

Harley-Davidson LiveWire ad EICMA 2018 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Yamaha Ténéré 700 Rally Edition

Altri contenuti