EICMA 2019: le novità di Yamaha

Yamaha porta a EICMA 2019 un carico di novità importanti, fra cui spicca la nuova generazione di T-Max che strizza l’occhio al passato.

Alla 77° Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo, o per meglio dire EICMA 2019, Yamaha ha presentato quella che è la sua gamma per il 2020. Le novità riguardano sia il mondo degli scooter che quello delle moto, come vuole la Casa di Iwata che da sempre offre una linea di prodotti realmente variegata e pronta a rispondere a molteplici esigenze.

TMAX 560

Yamaha lancia il nuovo TMAX 560, la versione più sportiva e potente in 20 anni di storia del segmento Scooter Sport. Con un motore di cilindrata superiore e un design della carena più dinamico e aggressivo, il nuovo TMAX alza l’asticella delle prestazioni. Esteticamente si ritorna alle origini con delle linee tese e sportive. Tutte le sovrastrutture, tranne cupolino e puntale, sono state riviste tornando alla snellezza del modello originale mantenendo naturalmente il boomerang laterale. Il sottosella illuminato e impermeabile è in grado di ospitare due jet o un integrale, la strumentazione ha un pannello TFT monocromatico che mostra contachilometri, due tripmeter, l’indicatore del consumo corrente di carburante e quello della temperatura esterna. La cilindrata come detto sale a 560cc con una potenza aumentata del 3,5%.

Gamma Touring e Tricity 300

La Casa di Iwata in vista del 2020 garantisce una gamma completa tra le sport touring con un range di modelli unici e distintivi da 1300 cc a 700 cc come FJR, NIKEN e Tracer. Tutte moto rinnovate ma che mantengono stabilmente le caratteristiche che le hanno rese delle affidabili compagne di viaggio in ogni situazione. Dalle tortuose strade di montagna, alle semplici escursioni fuori porta, queste moto sono un mezzo ideale.
Applicando la conoscenza acquisita con il Leaning Multi Wheel (LMW) acquisita dallo sviluppo e dalla produzione di Tricity 125 e NIKEN, i progettisti Yamaha hanno creato uno scooter a 3 ruote di dinamico con un prezzo competitivo e le specifiche da vertice della categoria.

Hyper Naked

A Milano, Yamaha porta la sua gamma di hyper naked, introdotta nel 2014 con la MT-09. Alcune delle moto più vendute in Europa oggi appartengono proprio a questo segmento e la filosofia “Dark Side of Japan” è ormai riconosciuta ovunque ed è la base di una comunità di piloti in crescita. Una filosofia che simboleggia il forte legame con le origini giapponesi di Yamaha, rappresenta i valori del brand, come la passione e l’emozione provocate da prestazioni fuori dal comune, oltre a celebrare l’atteggiamento anticonformista dei piloti MT, veri e propri “Master of Torque”.

I Video di Motori.it

Nuova Ducati Panigale V2

Altri contenuti