Seetroen S19: nuova serie speciale per gli occhiali Citroen anti mal d’auto

Estetica affinata con nuove soluzioni di stile, su un medesimo principio brevettato di sincronizzazione occhio-orecchio interno-cervello. Addio, chinetosi!

Si chiama, tecnicamente, chinetosi. E ne soffrono in tanti: studi clinici indicano che milioni di persone ne sono affette. Prima di spaventarsi e pensare a chissà cosa, è opportuno “tradurre” questo termine nel più prosaico – tuttavia comprensibile a tutti – mal d’auto: un disturbo che colpisce – anche in aereo, in treno o in nave – più di 30 milioni di europei. Come dire: se nei Paesi UE (rilevazioni demografiche Eurostat) nel 2018 il numero di abitanti è di esattamente 512,6 milioni, si può facilmente calcolare che una persona su 17 accusa i malesseri del mal d’auto in maniera cronica: ovvero pallore e sudorazione fredda, vertigini, aumento della salivazione, nausea e vomito; ma anche, in alcuni casi, respiro accelerato e affannoso, mal di testa, spossatezza e sonnolenza. Alcune persone migliorano quando il proprio organismo riesce ad adattarsi al movimento alla base del disturbo; tuttavia, non sempre è così: la teoria medica più accreditata indica che causa principale del mal d’auto sia una incompatibilità dei segnali provenienti dal corpo, dall’orecchio interno e dalla vista verso il cervello.

Il problema della chinetosi è stato recentemente trattato da Citroen: in perfetta sintonia con l’immagine innovatrice ed anticonformista che da un secolo esatto ne rappresenta il principale atout, il marchio del Double Chevron ha in questi giorni, in occasione del Vivatech di Parigi (qui il nostro approfondimento) esposto una evoluzione del tipo di occhiali progettato specificamente per i soggetti che soffrono di mal d’auto. Si tratta dell’occhiale “Seetroen”, dispositivo di correzione ottica che aveva debuttato la scorsa estate e finora, rende noto un “focus” del marchio francese, ha ricevuto “Oltre 20 milioni di visualizzazioni sul Web e 15.000 vendite: il tutto, appunto, nel breve arco di qualche mese. Dal “primo” Seetroen, ecco la novità Seetroen S19: medesima tecnologia di progettazione dell’ottica, nuovo stile estetico, e serie limitata a 1.919 esemplari (come l’anno di nascita del marchio Citroen per la produzione di autoveicoli).

“Base di partenza” dell’occhiale Seetroen (e, quindi, anche di Seetroen S19) è la innovativa tecnologia Boarding Ring, messa a punto dalla omonima start-up provenzale (ha sede nel Var), costituita da un liquido in movimento negli anelli della montatura intorno all’area degli occhi, tanto in senso frontale, a destra ed a sinistra, quanto in avanti e indietro: in questo modo, gli occhiali Seetroen (“Dispositivo paramedico brevettato e testato, che offre una percentuale di efficacia superiore al 95%”, assicura Citroen) ricreano la linea dell’orizzonte, per aiutare il soggetto che soffre di chinetosi a risolvere il problema sensoriale. all’origine del malessere.

Seetroen e la nuova edizione Seetroen S19 (che presenta, a cura dello studio di design di Parigi 5.5 che ne ha curato l’impostazione di stile per entrambi i modelli, una nuova montatura trasparente e più “sobria”) possono essere indossati da adulti e ragazzi a partire da 10 anni, età nella quale si completa lo sviluppo dell’orecchio interno. Gli occhiali non hanno lenti; quindi possono essere condivisi da tutti i membri della famiglia o dai compagni di viaggio, oppure possono essere posizionati sopra ad altri occhiali. Una volta indossati (alla comparsa dei primi sintomi), i Seetroen e Seetroen S19 aiutano, in un tempo compreso fra 10 e 12 minuti, la sincronizzazione del movimento percepito dall’orecchio interno con i segnali inviati al cervello, mentre gli occhi restano fissi su un oggetto immobile come uno smartphone o un libro. Una volta terminato il loro compito, gli occhiali anti-mal d’auto “by Citroen” (in vendita a 99 euro nella boutique lifestyle del Double Chevron) possono essere tolti, indica Citroen, per godersi il resto del viaggio senza più preoccupazioni.

Citroen 19_19 Concept, le immagini Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

La Citroen Lictoria Sex di papa Pio XI

Altri contenuti