DS 7 Crossback, aumenta il livello di personalizzazione dei lussuosi interni

La lussuosa DS Crossback diventa ancora più esclusiva con l’introduzione di due inedite ispirazioni dal gusto artigianale.

DS 7 Crossback, aumenta il livello di personalizzazione dei lussuosi interni

di Francesco Donnici

07 Maggio 2019

DS Automobiles è il giovane marchio premium del Gruppo PSA nato da una costola del brand Citroen e capace di rappresentare il più raffinato lusso alla francese nel settore automotive. DS si basa su due assi portanti: la qualità e l’esclusività dei suoi materiali abbinati alla raffinatezza delle lavorazioni artigianali. Un esempio lampante dell’eccellenza targata DS è l’abitacolo della DS 7 Crossback, realizzato con pellami pregiati e con metalli personalizzati con speciali tecniche di lavorazione.

Gli eccellenti risultati raggiunti dal Costruttore d’oltre alpe sono frutto dell’abile lavoro di numerosi membri dell’associazione Meilleurs Ouvriers de France: parliamo di abilissimi artigiani che hanno il compito di seguire in maniera certosina il progetto dal principio fino al suo termine. Questi artigiani specializzati mescolano alla perfezione la tecnica della lavorazione a mano con la conoscenza del settore automotive. DS predilige due tipologie di pellami: una pelle goffrata e la Nappa, dall’aspetto più liscio, e l’Art Leather, una Nappa patinata. Questi particolari rivestimenti hanno il compito di impreziosire appunto l’abitacolo di modelli lussuosi e top di gamma come appunto la DS 7 Crossback.

Un altro segno distintivo del brand DS Automobiles è la lavorazione guilloché: si tratta di un’antica tecnica che trae origine nel lontano XVI secolo e si distingue per la decorazione di superfici di materiali tramite l’intersecazione di linee. Questa tecnica di lavorazione di solito risulta riservata all’orologeria di alta gamma, ma grazie al brand transalpino possiamo ora apprezzarla anche sulle automobili. Per fare un esempio lampante, a bordo dell’ispirazione DS Opéra è possibile apprezzare l’alluminio guilloché “clous de Paris”, ovvero una decorazione che riproduce puntinature a testa piramidale, separate da un solco. La lavorazione “clous de Paris” può essere apprezzata in numerosi punti dell’abitacolo e si distingue per omogeneità di stile e grande raffinatezza.

Ora DS Automobile può vantare l’introduzione di due inedite ispirazioni: La prima prende il nome di Ispirazione DS Rivoli Grigio Perla, dal nome della prestigiosa via parigina. Questo nuovo livello di personalizzazione regala alla DS 7 CROSSBACK profili cromati posizionati sul corpo vettura, comandi sotto al display centrale con inserti in cristallo, la console centrale con inserti in alluminio a lavorazione guilloché, sedili elettrici rivestiti in pelle goffrata, tappetini e orologio B.R.M R180 che ruota all’avvio del veicolo. L’effetto scenico viene completato da un nuovo accostamento cromatico per i rivestimenti di portiere e cruscotto.

La seconda si chiama invece “Ispirazione DS Opéra Alezan” e prende spunto sempre da un luogo simbolo della capitale francese. Questa Ispirazione si caratterizza per l’uso di badge specifici e dettagli cromati dedicati all’esterno della vettura, mentre l’abitacolo risulta rivestito in pelle Nappa e plancia e pannelli delle porte sfoggiano un effetto patinato e impunture “point perle”. La dotazione viene completata da: sedili anteriori riscaldabili e ventilati con funzione massaggio, orologio B.R.M R180 rotativo e  sistema DS Connect Nav con radio digitale.

Tutto su: DS DS 7 Crossback