Bugatti: è Cristiano Ronaldo l’acquirente de La Voiture Noire?

Tra i possibili acquirenti dell’esemplare unico targato Bugatti spunta il celebre fuoriclasse portoghese già possessore di una Chiron.

Lo scorso marzo, in occasione dell’importante passerella del Salone di Ginevra 2019, Bugatti ha presentato la vettura più esclusiva e costosa della sua lunga e nobile storia, ovvero “La Voture Noire” (“La vettura nera” in lingua francese). La presentazione di questa esotica hypercar realizzata in esemplare unico ha subito sollevato una domanda, ovvero chi comprerà questo gioiello inarrivabile per la maggior parte delle persone? In un primo momento, le indiscrezioni si erano concentrate su Ferdinand Piech, ex numero uno del gruppo Volkswagen e diretto discendente di Ferdinand Porsche.

Ora però, è spuntata un’altra ipotesi sul possibile e facoltoso acquirente, parliamo infatti di Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus, famoso oltre che per essere uno dei calciatori più forti del mondo anche per essere un grande appassionato di automobili. Il garage di Ronaldo è infatti uno dei più invidiati, inoltre il fuoriclasse portoghese può vantare nella sua collezione di vetture una potentissima Bugatti Chiron dal valore di 2,5 milioni di euro. La notizia è stata diffusa dal quotidiano sportivo spagnolo “Marca” che vanta la sede a Madrid, città dove Ronaldo ha vissuto dal 2009 al 2018, periodo in cui il calciatore indossava la maglia del Real Madrid.

Se i rumors su Ronaldo dovrebbero essere confermati, la Bugatti La Voiture Noire diventerebbe quindi l’hypercar più pregiata e costosa della sua già invidiabile ed inestimabile collezione di auto. D’altronde, Ronaldo tra stipendi, sponsorizzazioni e royalties varie, può vantare un guadagno di oltre 100 milioni di euro all’anno, di conseguenza l’acquisto di una vettura da 11 milioni di euro non dovrebbe essere minimamente un problema.

Erede spirituale della Type 57 SC Atlantic di Jean Bugatti, La Voiture Noire sfoggia la livrea esterna Black Gloss abbinata ad un corpo vettura realizzato interamente in fibra di carbonio.  Il forte sapore “dark” degli esterni viene ripreso anche all’interno dell’abitacolo realizzato sfruttando la maestria e l’esperienza artigianale europea e l’uso di materiali rari e opulenti. Si rimane ovviamente a bocca aperta quando si pensa al poderoso ed incredibile propulsore 16 cilindri quadri-turbo da 8 litri capace di sprigionare sulla trazione integrale ben 1.500 CV e 1.600 Nm di coppia. Questi numeri impressionanti permettono all’ultima creazione firmata Bugatti di contendersi il titolo di auto più veloce al mondo, anche se per il momento la velocità massima della vettura non è stata ancora ufficializzata.

Bugatti La Voiture Noire al Salone di Ginevra 2019 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Auto e Moto d’Epoca: aspettando l’apertura…

Altri contenuti
Imola: 3 gare della Ferrari da dimenticare
Formula 1

Imola: 3 gare della Ferrari da dimenticare

Una vittoria che lascia molti tifosi con l’amaro in bocca; un pauroso incidente che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche; un doppio ritiro: tre episodi che, per alcuni aspetti, sono da archiviare fra le giornate-no per le “Rosse”.