Citroen Berlingo: le origini di un modello rivoluzionario

Ripercorriamo la lunga storia che ha portato alla nascita di un modello rivoluzionario per quanto riguarda spazio e versatilità.

Citroen Berlingo: le origini di un modello rivoluzionario

di Francesco Donnici

21 Novembre 2018

La Citroen Berlingo, giunta di recente alla terza generazione, può contare su una storia più che ventennale inaugurata nel 1996 con il debutto della prima versione, a cui si aggiunge una ricca eredità offerta da modelli storici del calibro di 2CV furgonette, Acadiane e C15.

Il Berlingo tra infatti le sue origini nel lontano 1950, anno in cui venne presentata la celebre 2CV declinata in versione van. La vettura si presentava come un furgoncino dalle forme compatte e dotato di trazione anteriore, estremamente versatile ed economico. Prodotta dal marzo 1951 al marzo 1978 in 1.246.335 esemplari, la 2CV furgonette fu il primo furgoncino al mondo a vantare la trazione anteriore, mentre attualmente risulta particolarmente richiesta dai collezionisti di tutto il mondo. A metà degli anni ’50 la vettura venne proposta in una versione chiamata “Week-end” realizzata nella fabbrica Citroen di Forest, in Belgio, dando così vita al primo antenato di Berlingo.

Nel 1978 la 2CV Furgoncino venne sostituita dalla Acadiane che si presentava fondamentalmente come il medesimo modello, aggiornato con il frontale della Dyane. Questo modello fu prodotto per un periodo di circa 9 anni e fu il primo modello di questo tipo ad essere proposto anche in versione GPL. Nel 1984 arrivò il turno la C15 derivata dalla Visa che mandò in pensione i motori bicilindrici per sfruttare un motore a quattro cilindri raffreddato ad acqua. La Citroen C15 ebbe una vita commerciale piuttosto lunga, considerando che venne prodotta fino al 2006, ovvero 10 anni dopo il lancio della prima serie del Berlingo.

Nel 1996, debuttò la prima generazione del Berlingo, un modello decisamente fuori dagli schemi, a metà strada tra una berlina e una monovolume. Il Berlingo “Multispace” era una vettura studiata per le famiglie numerose e per il tempo libero, grazie alle sue forme compatte abbinate ad uno spazioso abitacolo modulabile e versatile, in grado di adattarsi alle più svariate esigenze.

Nel 2008 arriva il lancio sella seconda generazione della Berlingo, forte di un design più moderno e accattivante ed equipaggiato con tecnologie e dotazioni innovative, a partire dai tre sedili posteriori indipendenti, passando dal lunotto posteriore apribile e fino ad arrivare all’introduzione di una versione equipaggiata con il sistema della gestione della trazione Grip Control, senza dimenticare la variante 100% elettrica lanciata nel 2003. La lunga storia del Berlingo arriva ai giorni nostri, infatti la terza serie del multispazio francese ha fatto il suo debutto ufficiale lo scorso marzo sotto i riflettori del Salone di Ginevra 2018.

Tutto su: Citroën Berlingo