Fiat 500: passione e valori italiani nello spot USA

Nello spot pubblicitario della Fiat 500 per gli Usa, la piccola italiana punta sul lifestyle a misura d’uomo, fatto di mobilità sostenibile

Nello spot pubblicitario della Fiat 500 per gli Usa, la piccola italiana punta sul lifestyle a misura d’uomo, fatto di mobilità sostenibile

L’atteso debutto commerciale della Fiat 500 sul mercato statunitense è stato anticipato da una efficace campagna pubblicitaria, di cui fa parte la prima reclame dedicata alla citycar italiana, trasmessa sui principali network americani.

Lo spot parte mostrando frammenti di vita quotidiana, fatta di ingorghi e persone in fila, seguite da fotogrammi che alternano la nuova 500 ad immagini e luoghi comuni dello stile di vita italiano: cucina, natura, artigiani e persone solari. Il tutto mentre appare il claim: “Some people just live their lives. Other people take control of their lives and live it with passion” (“Qualcuno vive semplicemente la propria vita. Altri ne prendono il controllo e la vivono con passione”).

La campagna vuole comunicare ai futuri clienti della piccola vettura torinese che uno stile di vita più emozionale, fatto di passione, ma anche di mobilità sostenibile ed economia d’esercizio è possibile con una vettura intelligente, compatta, ma con un’immagine giovane, affascinante  e a passo con i tempi come la Fiat 500.

Prodotta in Messico, Fiat 500 sarà distribuita negli Stati Uniti con tre allestimenti, 14 colori e un’unica motorizzazione: il 1.4 MultiAir da 101 CV e 133 Nm di coppia massima disponibili a 4000 giri/min. Si potrà scegliere tra il cambio manuale e un cambio automatico a sei rapporti, realizzato esclusivamente per gli USA.

 

La Fiat 500 degli americani Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021
News

Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.