F1, GP Suzuka: le novità Ferrari

Francesco Giorgi
06 Ottobre 2017
ferrari_sepang

La massima efficienza della power unit e un nuovo studio sulla penetrazione aerodinamica: gli aggiornamenti tecnici attesi sulle monoposto di Vettel e Raikkonen in vista del GP del Giappone.

La “temporada orientale” della F1 prosegue: ad una settimana dal GP di Sepang, i motori della massima Formula si preparano ad una “classicissima di inizio autunno”: il GP del Giappone, in programma domenica prossima sul tracciato di Suzuka.

Fra le novità più attese dai tifosi-tecnici Ferrari, una serie di aggiornamenti all’aerodinamica, già introdotti dalle monoposto di Maranello in occasione del weekend malese: alcuni di essi sono stati sottoposti ad un ulteriore upgrade.

Secondo alcune anticipazioni captate in queste ore dal Web, le due Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen si presentano al fine settimana del GP del Giappone invariate nel disegno delle prese d’aria laterali all’airscope centrale per il raffreddamento della power unit: la novità ha reso necessario un nuovo assetto dei componenti interni, a loro volta oggetto di una minuziosa indagine strumentale per offrire un’adeguata affidabilità.

È, inoltre, sparito il doppio alettoncino “Batman” collocato dietro lo stesso airscope, al di sopra del cofano motore: questa modifica, complementare alla precedente, viene accompagnata da un nuovo studio sui flussi dell’aria sul cofano motore, con l’obiettivo di ridurre la resistenza aerodinamica.

Da segnalare, infine, il probabile impiego di un alettone posteriore “a cucchiaio”, in sostituzione di quello rettilineo, sempre per garantire un’aerodinamica più efficace e velocità di percorrenza in curva più elevate  alle monoposto Ferrari.

Il GP di Suzuka, sedicesima prova del Campionato mondiale F1 2017, dopo le prove libere di oggi si concentrerà domani (sabato 7 ottobre) sulla terza sessione di prove libere (in diretta su Sky Sport F1 alle 5; in differita su Rai Sport alle 9,15) e sulle qualifiche (in diretta alle 8 su Sky Sport F1; in differita alle 13,55 su Rai 2). La gara – ora italiana – scatterà alle 7 di domenica 8 ottobre (diretta su Sky Sport F1); Rai 2 la trasmetterà, in differita, alle 13,55.

Seguici anche sui canali social

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background