Veneto, caccia ai ladri degli interni di Bmw

Ormai è allarme tra gli automobilisti veneti, in particolare tra i possessori di Bmw. Non si contano più, infatti, i casi di furti di interni a veicoli della casa tedesca.

Ormai è allarme tra gli automobilisti veneti, in particolare tra i possessori di Bmw. Non si contano più, infatti, i casi di furti di interni a veicoli della casa tedesca.

Sembra che nel nord est ci siano diverse bande che si concentrano sull’asportazione dei sistemi di infotainment, che nei desideri dei topi d’auto hanno preso il posto di ciò che negli anni ’70, ’80 e ’90 hanno rappresentato le autoradio.

Così come riporta La Nuova Venezia, uno degli ultimi casi si è registrato a San Donà di Piave, in provincia di Venezia, dove alcune Bmw sono state private dei sistemi di infotainment e del volante, che con il loro sistema rappresentano una parte fondamentale dell’infotainment. I danni sono per migliaia di euro.

I Video di Motori.it

Auto e Moto d’Epoca: aspettando l’apertura…

Altri contenuti