Fca di Melfi, torna la cassa integrazione

Mancate vendite di Jeep Renegade, Fiat 500X e Punto: lo stabilimento lucano sospenderà la produzione tra il 29 giungno ed il 2 luglio

Nello stabilimento Fca di Melfi torna l’incubo cassa integrazione a causa del rallentamento delle vendite di Jeep Renegade, Fiat 500X e Punto. Per questo, la fabbrica lucana sospenderà la produzione tra il 29 giugno ed il 2 luglio.

La decisione coinvolge 5549 operai e 509 impiegati e 11 turni. Analoga decisione venne presa tra il febbraio ed il marzo scorso. In una nota ufficiale, Fca ha spiegato che la scelta è stata dovuta “la temporanea contrazione della diretta domanda di mercato”.

Circa il 30% delle Jeep che escono da Melfi prendono la via degli Usa, dove le vendite non stanno avendo un momento brillante. Momento delicato anche per la Punto, che nel 2016 ha visto un calo della produzione del 28%. Nei primi tre mesi sono state invece prodotte 14 mila unità, il 20% in meno rispetto all’anno scorso.

I Video di Motori.it

Auto e Moto d’Epoca: aspettando l’apertura…

Altri contenuti