McLaren: Rob Melville è il nuovo responsabile design

Già senior designer e chief designer, Melville curerà la supervisione dell’ambizioso mega programma “Track22”. Frank Stephenson tornerà in Mini?

McLaren: Rob Melville è il nuovo responsabile design

di Francesco Giorgi

01 Giugno 2017

Avvicendamento al vertice di McLaren: in queste ore, il marchio di Woking comunica la nomina di Rob Melville – già in forze all’azienda – nel ruolo di responsabile del design McLaren in sostituzione del dimissionario Frank Stephenson, che ha guidato lo staff per quasi un decennio e, di fatto, ha accompagnato lo sviluppo dell’intera lineup McLaren dal 2009.

Rob Melville arrivò alla factory di Woking nel 2009, l’anno che segna l’inizio del “new deal” di produzione per McLaren con il debutto del modello MP4-12C. Successivamente, in qualità di senior designer, ha fatto parte del team di progettisti che hanno dato vita alla hypercar P1, alla 650S ed alla 675LT, prima di essere nominato, come chief designer, alla guida della progettazione del corpo vettura della gamma “Sport Series” (McLaren 570S e 570GT) e di 720S, la vettura che ha inaugurato la seconda generazione delle “Super Series” McLaren.

Per il futuro, Rob Melville si trova sul proprio taccuino delle priorità lo sviluppo della strategia “Track22”, il maxi programma reso noto da McLaren in occasione del Salone di Ginevra 2016 finalizzato – dietro un mega investimento da un miliardo di sterline – allo sviluppo di una articolata gamma di novità (nuovi modelli, nuove motorizzazioni e tecnologie powertrain ibride ed elettriche) entro il 2022.

Più avanti si conosceranno i dettagli sulla nuova destinazione per il dimissionario Frank Stephenson. Alcune indiscrezioni dal web ne indicano un rientro in Mini (Stephenson curò lo stile della nuova gamma entrata in produzione nel 2001). Per il momento, Bmw non ha confermato l’indiscrezione.

Tutto su: McLaren