La McLaren rompe il silenzio sull’incidente di Alonso

Giovanni Mercadante
09 Marzo 2015
La McLaren rompe il silenzio sull'incidente di Alonso

Il team principal Boullier conferma a Sky Sport la perdita di memoria del pilota della McLaren.

Il team principal Boullier conferma a Sky Sport la perdita di memoria del pilota della McLaren.

“Era solo una normale commozione cerebrale con una perdita di memoria temporanea. Non è così drammatica come è stato riportato dai media. Tutto è tornato alla normalità” Così in una intervista a Sky Sport il team principal della McLaren Eric Boullier, ha confermato e allo stesso tempo ridimensionato l’affaire sulla perdita di memoria di Alonso che, secondo i medici che l’hanno soccorso, era fermo con la memoria al 1995, tempi in cui correva in kart.

Come può Alonso adesso tornare in pista in Malesia e dimostrare la sua idoneità? Boullier ha risposto: Ci saranno esami medici che saranno condotti per verificare i suoi tempi di recupero. Sono già cominciati ed tutto è normale. Stiamo monitorando dall’inizio alla fine il tempo di recupero. Per quanto ci riguarda, noi vogliamo vederlo al simulatore non come test ma piuttosto per aggiornarlo su quello che abbiamo fatto nelle ultime due settimane”.

 

Seguici anche sui canali social

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background