Usa, affidabilità: bene Porsche e le giapponesi

Una ricerca compiuta tra gli automobilisti statunitensi ha mostrato che la Porsche è il marchio più affidabile. Niente male neanche… Toyota

Una ricerca compiuta tra gli automobilisti statunitensi ha mostrato che la Porsche è il marchio più affidabile. Niente male neanche… Toyota

La società di marketing statunitense J.D. Power ha reso noto i dati sulla affidabilità delle auto, in seguito a una indagine condotta oltreoceano basata sulle lamentele raccolte tra ottobre e dicembre 2009, presso i clienti che hanno acquistato un’auto nuova nel 2007.

Toyota resta ancora la migliore marca in diversi segmenti di mercato, sia per l’indubbia qualità dei prodotti sia perché i dati provengono da mesi in cui ancora non si erano avuti quei megarichiami di auto legati ai problemi dell’acceleratore.

La Prius è in testa fra le compatte, mentre tra le Suv sono ai vertici dell’affidablità auto come le Toyota Highlander, Sequoia e Tundra e la Lexus GX 470. Tra le piccole ecco un’altro prodotto del Sol Levante, la Honda Jazz.

La musica cambia leggermente se si considerano le marche nel loro complesso, visto che la migliore è la Porsche, seguita da Lincoln (brand di lusso della Ford Usa), Buick (gruppo General Motors Usa) e Lexus.

A seguire, Mercury (Ford Usa) e Toyota. All’ultimo posto si piazza Land Rover, con 255 lamentele ogni 100 auto vendute negli Usa. I dati sulla fiducia degli automobilisti a stelle e strisce sulle auto di proprietà sono migliorati rispetto allo scorso anno e 25 delle 36 marche considerate sono progredite rispetto alla precedente indagine.

I Video di Motori.it

Auto e Moto d’Epoca: aspettando l’apertura…

Altri contenuti
GP di Imola: albo d’oro
Formula 1

GP di Imola: albo d’oro

L’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola sa di corse come pochi altri: auto, moto, il GP di San Marino, dall’immediato dopoguerra è al centro della passione. Ecco la sua storia e tutti i vincitori.