Formula E a Roma ad aprile 2018

Via libera dal Campidoglio: per un triennio la competizione approderà nella Capitale

Via libera dal Campidoglio: per un triennio la competizione approderà nella Capitale

Formula E a Roma per un triennio. Dal 2018 al 2020 la competizione automobilistica approderà nella Capitale. Nelle ultime ore è arrivato il via libera dal Campidoglio. Ecco quanto si legge nel documento in cui il Comune s’impegna “ad adottare gli atti opportuni affinché possa svolgersi l’evento sportivo denominato Formula E a far data dal 28 aprile 2018, o altra data utile, evento da svolgersi con cadenza annuale per il triennio 2018-2020”.

La Formula E “potrà garantire forte visibilità e promozione della città di Roma, in particolare del territorio del IX municipio Nello specifico la sindaca e la giunta capitolina si impegnano a promuovere accordi con i partner commerciali e gli organizzatori dell’evento sportivo al fine di implementare sensibilmente la presenza di sistemi di ricarica di veicoli elettrici (colonnine di ricarica), l’installazione di sistemi wi-fi gratuito nel territorio del IX municipio, la previsione di postazioni di bike sharing, nonché l’utilizzo di veicoli elettrici in comodato d’uso per il municipio ospitante e/o Roma Capitale“.

Inoltre sarà previsto “un percorso partecipativo rispetto all’organizzazione dell’evento che coinvolga il municipio IX e le associazioni e comitati dell’Eur, al fine di verificare che il progetto non determini alcun tipo di impatto negativo per sul quartiere e al contrario possa determinare interventi sul decoro del quartiere con particolare attenzione alla cura del verde pubblico pubblico e alla manutenzione urbana

I Video di Motori.it

Auto e Moto d’Epoca: aspettando l’apertura…

Altri contenuti
Imola: 3 gare della Ferrari da dimenticare
Formula 1

Imola: 3 gare della Ferrari da dimenticare

Una vittoria che lascia molti tifosi con l’amaro in bocca; un pauroso incidente che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche; un doppio ritiro: tre episodi che, per alcuni aspetti, sono da archiviare fra le giornate-no per le “Rosse”.