La DeLorean DMC-12 si prepara a tornare sul mercato

La DeLorean DMC-12 di Ritorno al Futuro tornerà ad essere prodotta in serie limitata e quasi del tutto fedele all’originale.

La DeLorean DMC-12 di Ritorno al Futuro tornerà ad essere prodotta in serie limitata e quasi del tutto fedele all’originale.

La DeLorean DMC-12 tornerà nuovamente sulle strade e stavolta non grazie a qualche esemplare restaurato, bensì nella veste fiammante tipica di un’auto appena uscita dalle linee di produzione.

La vettura americana, entrata nella storia e nei ricordi di tutti gli appassionati di fantascienza per essere stata la macchina del tempo nella saga di Ritorno al Futuro, sarà infatti prodotta in edizione limitata in una replica fedele all’originale, per la gioia dei tanti fan sparsi in giro per il mondo. 

A lavorare per il ritorno della mitica DMC-12 sarà un’azienda texana, la DeLorean Motor Company, omonima della casa di Detroit fondata da John DeLorean nel 1975. La piccola azienda lavora da anni al restauro e alla rivendita degli esemplari di DeLorean DMC-12 esistenti, ma finora non era riuscita a produrre e a mettere in commercio dei nuovi esemplari in quanto era stato impossibile omologarli, dato che le specifiche originarie non soddisfaceno assolutamente i requisiti per la sicurezza richiesti dalle attuali normative americane. 

Questo scoglio può però oggi essere superato grazie al “Surface Transportation Reauthorization and Reform Act“, una legge approvata lo scorso anno che consente d’immatricolare la riproduzione fedele di una vettura del passato nonostante questa non sia in linea con gli standard di sicurezza moderni, a patto che la produzione sia limitata a 325 esemplari all’anno. 

Tale disposizione ha aperto le porte alla DeLorean Motor Company, che ha già annunciato di essere pronta ad iniziare la costruzione delle prime 300 DeLorean DMC-12 sfruttando alcune scocche originali acquistate qualche anno fa, dopo il fallimento della prima casa costruttrice. 

La DMC-12 di “nuova generazione” sarà identica al modello realizzato dal 1981 al 1983 con l’eccezione del motore, che dovrà rispettare le normative antinquinamento in fatto di emissioni, e di alcune componenti tecniche non visibili nell’utilizzo di tutti i giorni come l’impianto frenante potenziato e l’impianto elettrico reso più efficiente. 

Il prezzo stimato per questi esemplari a tiratura limitato si aggira sui 100.000 euro, per cui è facile prevedere che l’intera produzione diventerà oggetto ambito dai collezionisti.

La DeLorean di “Ritorno al Futuro” Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Auto e Moto d’Epoca: aspettando l’apertura…

Altri contenuti
Imola: 3 gare della Ferrari da dimenticare
Formula 1

Imola: 3 gare della Ferrari da dimenticare

Una vittoria che lascia molti tifosi con l’amaro in bocca; un pauroso incidente che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche; un doppio ritiro: tre episodi che, per alcuni aspetti, sono da archiviare fra le giornate-no per le “Rosse”.