Audi AI:me, l’inedita monovolume anticipata da due bozzetti

Il nuovo concept che verrà svelato a Shanghai vanta un powertrain a zero emissioni e una sofisticata guida autonoma.

Audi AI:me, l’inedita monovolume anticipata da due bozzetti

di Francesco Donnici

02 Aprile 2019

La Casa dei Quattro anelli ha diramato due bozzetti ufficiali che anticipano il debutto dell’inedita  Audi AI:me, concept di monovolume elettrica che verrà svelata il prossimo 15 di aprile sotto i riflettori del Salone di Shanghai 2019. Attualmente, la sigla “AI” contenuta nel nome della concept tedesca identifica il sistema di guida autonoma di livello 3 già visto già sull’ammiraglia A8 e punto fermo dei prossimi modelli della costruttore di Ingolstadt.

Osservando i bozzetti ufficiali a nostra disposizione è interessante notare come Audi sia interessata di esplorare il concetto di monovolume abbinato alle più recenti tecnologie come la guida autonoma e il powertrain a zero emissioni. Il motivo si nasconde probabilmente all’importanza data all’abitacolo, capace di offrire una versatilità e un confort agli occupanti molto elevati.

Le portiere caratterizzate da ampie superfici vetrate regalano grande luminosità agli interni, mentre tetto e parabrezza che formano un’unica curva, uniti alle ruote posizionate agli estremi della carrozzeria e al portellone posteriore verticale permettono di ottenere un’ottima abitabilità rispetto alle misure esterne.

Nonostante questo veicolo vanti l’uso della guida autonoma non rinuncia al volante che si nota nel bozzetto a nostra disposizione, offrendo così al guidatore la possibilità di lasciare la guida al sistema automatico per poi riprendere il controllo ogni volta che lo si desidera. Al fianco del volante si nota anche il display dalla forma ricurva che permette di controllare tutte le funzioni del sofisticato infotainment.

Tutto su: Audi