Skoda Klement: concept elettrico al Salone di Ginevra 2019

Al Salone Internazionale di Ginevra, Skoda ha presentato il suo concept a due ruote per la micro-mobilità. Si chiama Klement e ha a disposizione un motore elettrico da 4 kWh.

Skoda Klement: concept elettrico al Salone di Ginevra 2019

di Tommaso Giacomelli

06 Marzo 2019

Al Salone di Ginevra 2019 tiene banco il tema della mobilità del futuro, sempre più si ricorre a soluzioni che siano eco-sostenibili, green, a zero emissioni. Molti concept e molte novità portate della case automobilistiche alla kermesse internazionale elvetica sono orientate verso questa direzione, e Skoda si inserisce in tale filone proponendo però qualcosa di ancora più particolare. La Casa di Mlada Boleslav ha tolto il velo ad un veicolo che sarà destinato alla micro-mobilità sostenibile, e stiamo parlando di Skoda Klement.

La Klement è una sorta di e-Bike con telaio in alluminio, alimentata da un motore elettrico da 4 kWh posto nel mozzo posteriore, capace di viaggiare fino a 45 km/h. Si tratta di una soluzione davvero intrigante per quanto riguardo la micro-mobilità. Qui si ha il massimo della sicurezza, in quanto la Klement dispone di ABS e di un sistema di controllo di acceleratore e freno facilitato grazie ai pedali sensibili all’inclinazione. Pedali che sono fissi e che non si possono muovere come invece accade in una tradizionale e-Bike.

L’accelerazione e la frenata sulla Skoda Klement funzionano in modo similare agli hoverboard, inclinando i pedali avanti o indietro. Se il peso va in avanti si accelera, se il peso va indietro si decelera. A disposizione ci sono due batterie al litio, ognuna con 52 celle, che hanno una capacità totale di 1.250 Wh e garantiscono un’autonomia totale di 62 km. Le batterie possono essere rimosse in modo semplicissimo e vengono ricaricate utilizzando anche una presa di corrente domestica, altrimenti possono essere ricaricate in corsa grazie al sistema di recupero dell’energia in frenata. Con un peso di circa 25 kg, Klement è facile da maneggiare in ogni situazione. La tecnologia a LED è presente sia per il faro anteriore che per quello posteriore di frenata, così come per gli indicatori nei pedali e per la luce diurna. Presente anche un supporto per smartphone con ricarica induttiva posizionato sulla traversa dietro il manubrio. Lo smartphone è parte essenziale perché tramite esso si possono utilizzare funzioni come la Coming Home, la Chiamata d’Emergenza automatica e la diagnostica e manutenzione remota. I proprietari possono anche programmare un’area geografica ristretta di utilizzo tramite il Geofencing.

Guido Haak, Responsabile del Management del Prodotto di Škoda Auto, afferma: “La micromobilità sta diventando sempre più importante nelle città. Presentando Klement al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra, mostriamo la nostra prospettiva sul futuro: sostenibile, innovativa, elettrica e dal design moderno. Klement è un veicolo all’avanguardia, dinamico e facile da usare e permette al Brand di parlare a Clienti più giovani e rispettosi dell’ambiente. Il concept è perfettamente allineato con la nostra eMobility Strategy. Stiamo perciò valutando se e come questo emozionante concept di mobilità potrà aggiungersi al nostro portfolio in futuro”.

Tutto su: Skoda