Nissan Altima-te AWD Concept: prototipo cingolato al Salone di Montreal

Per promuovere il debutto di Altima a quattro ruote motrici, Nissan Canada ne ha progettato un esemplare profondamente modificato: tanto che al posto delle ruote ha quattro cingoli.

Nissan Altima-te AWD Concept: prototipo cingolato al Salone di Montreal

di Francesco Giorgi

18 Gennaio 2019

Decisamente, Nissan sta specializzandosi nello sviluppo di veicoli “multipurpose”, in special modo rivolti ad impieghi prettamente invernali. E lo fa attrezzando le proprie vetture con cingoli heavy duty e dal disegno studiato ad hoc per far avanzare l’auto nella neve. L’ultimo esempio, in ordine di tempo, viene comunicato in queste ore dai vertici della filiale canadese Nissan, che l’hanno portata in esposizione al Salone di Montreal, in programma fino a domenica 27 gennaio: ribattezzata Altima-te AWD Concept, è una rivisitazione in stile “Gatto delle nevi” della berlina di fascia medio-alta Nissan Altima, modello in produzione dal 1992 ed attualmente giunto alla quinta generazione (il cui debutto per USA e Canada avvenne a partire dall’estate 2012).

Nello specifico, come base di partenza è stata scelta la nuova declinazione Altima AWD, versione a quattro ruote motrici che rappresenta l’esordio per la lineup Altima con la trasmissione integrale e viene portata in anteprima alla rassegna canadese.

Per il mercato nordamericano, e canadese in particolare, l’aggiunta di una variante 4WD (con in più, ricordiamo, l’adozione dei dispositivi di sicurezza attiva Nissan Intelligent Mobility e, a richiesta, il sistema di controllo semi-autonomo ProPilot Assist ed il modulo di dispositivi Safety Shield 360) alla gamma Altima rappresenta “Una specifica dichiarazione ai nostri clienti: molti utenti non sempre presumono che una berlina ‘medium’ porti in dote la trazione integrale – dichiara Joni Paiva, presidente di Nissan Canada – La novità intende arricchire le proposte AWD per questo segmento”.

A titolo di promozione, dunque, ecco pronto l’esemplare allestito con quattro cingoli, messi in bella evidenza al posto delle ruote e che manifestano in maniera chiara le finalità del progetto, che dal punto di vista tecnico intende sottolineare “La capacità di conquistare gli ambienti meteorologici più duri con l’ulteriore sicurezza fornita dallo standard Nissan Intelligent All-Wheel Drive, che si adatta alle condizioni stradali in un batter d’occhio”, conclude Paiva.

La “tradizione” Nissan nello sviluppo di derivazioni-concept cingolate dalla propria lineup consta di un buon numero di veicoli: da Nissan Rogue Warrior, che fece bella mostra di se al Salone di Montreal 2016, ai successivi prototipi Juke Personalization Adventure Concept, Juke Nismo RSnow, e 370Zki, esemplare unico esposto al Salone di Chicago 2018.

Quattro cingoli per avanzare sulla neve

L’elemento che più caratterizza il prototipo Nissan Altima-te AWD Concept viene rappresentato dai quattro cingoli heavy duty che catturano immediatamente l’occhio: i cingoli misurano 1.220 mm di lunghezza, 750 mm di altezza e 380 mm di larghezza.

Una customizzazione ad hoc

Ovviamente, per ospitare quattro cingoli non basta eliminare le ruote: occorre procedere ad un intervento di re-engineering ben più approfondito. A cominciare dal corpo vettura, che pur mantenendo il medesimo ingombro in lunghezza, “dopo la cura” risulta ben più alto e largo.

I tecnici di MIA-Motorsports in Action, atelier con sede nel Québec da mezzo secolo specializzato in interventi di elaborazione racing e personalizzazioni su specifica richiesta – a loro Nissan aveva già affidato il cingolato Rogue Warrior di inizio 2016 – hanno provveduto ad una complessa serie di modifiche: a cominciare dallo studio di quattro larghi codolini passaruota (ben 180 mm ciascuno), costruiti con l’utilizzo di schiume ad elevata densità e resine epossidiche – procedimento mutuato dal settore nautico per la realizzazione degli scafi – necessari ad alloggiare nel proprio arco il sistema di cingoli “Dominator” (sommando il lato sinistro ed il lato destro del prototipo, l’aumento in larghezza risulta di 360 mm) e ad impedire che la neve possa venire proiettata all’esterno. Al contrario – e ciò è che desta più curiosità – il disegno del corpo vettura rimane pressoché invariato.

Assetto: ben 80 mm in più

La stessa cosa non si può dire per l’assetto: come messo bene in evidenza dall’ampio materiale fotografico diramato da Nissan Canada a corredo delle informazioni tecniche, Nissan Altima-te AWD Concept ha ricevuto una riprogettazione delle geometrie. Ovvero: i telaietti portanti anteriore e posteriore sono stati ribassati di 30 mm, mentre – sempre a cura di Motorsports in Action – i componenti del gruppo sospensioni (molle e ammortizzatori) sono stati sostituiti con altrettanti elementi realizzati specificamente e rialzati di 50 mm. A loro volta, le geometrie sono state corrette per compensare gli squilibri di assetto dovuti al notevole rialzo ed al ripristino della corretta cinematica.

Tutto su: Nissan