Chevrolet FNR-X Concept: crossover ibrido plug-in

Un prototipo di crossover sportivo equipaggiato con sofisticate tecnologie di bordo: prefigura le future soluzioni di mobilità intelligente Chevrolet.

Chevrolet FNR-X Concept: crossover ibrido plug-in

di Francesco Giorgi

19 aprile 2017

Un prototipo di crossover sportivo equipaggiato con sofisticate tecnologie di bordo: prefigura le future soluzioni di mobilità intelligente Chevrolet.

A due anni esatti dall’esposizione della FNR – Find New Roads, avveniristico prototipo che si basava su sofisticate tecnologie di guida autonoma, propulsione elettrica e avanzate funzionalità di impiego (fra queste: la biometria per l’avviamento, attraverso un sistema di riconoscimento dell’iride del conducente e proprietario), Chevrolet torna al Salone di Shanghai con una concept che prefigura soluzioni di mobilità multi-purpose. Si tratta di Chevrolet FNR-X Concept, che viene presentata all’imminente edizione 2017 della rassegna, in programma per il pubblico da venerdì 21 a venerdì 28 aprile.

Concettualmente derivata dalla precedente FNR che era stata sviluppata dalla joint venture Pan Asia Technical Automotive Center che fa capo a General Motors e SAIC Motor, la inedita concept Chevrolet FNR-X si presenta con importanti credenziali: rappresenta una futuribile crossover a propulsione ibrida plug – in, dall’immagine dichiaratamente sportiva, e dotata di soluzioni tecniche rivolte a una ampia varietà di impieghi.

Nel dettaglio, il corpo vettura è stato totalmente riprogettato rispetto alla FNR di Shanghai 2015: al posto di una “capsula abitacolo”, è stata scelta una impostazione maggiormente funzionale e più vicina alle possibilità di sviluppo produttivo: linee spigolose e “massicce”, fanaleria totalmente a Led (sia all’anteriore che al posteriore), apertura delle porte “ad armadio” per una agevole accessibilità a bordo (quest’ultima soluzione risulta sempre più utilizzata dalle Case auto che propongono nuovi modelli di vetture finalizzate ad impieghi “familiari”). La capienza del vano bagagli non viene comunicata, al contrario del dettaglio delle rifiniture: in questo senso, Chevrolet punta i riflettori su tessuti hi – tech, cuciture ad esagono, design integrato e sportivo per volante, strumentazione e plancia, sedili ad inclinazione modulabile (possono anche girare su se stessi a trecentosessanta gradi).

Fra le peculiarità del progetto in chiave prestazionale, Chevrolet FNR-X Concept viene equipaggiata con un modulo attivo di prese d’aria dinamiche e [glossario:spoiler] (anteriore e posteriore) ad inclinazione variabile in base alla velocità istantanea, in modo da ottimizzare la penetrazione aerodinamica in funzione del massimo rendimento energetico.

La tecnologia “intelligente” riguarda anche il supporto alla mobilità connessa per i singoli utenti: l’inedita Chevrolet FNR-X Concept viene equipaggiata con un sistema di visualizzazione dinamica dei parametri vettura e del controllo infotainment a tecnologia Oled, un dispositivo di interfaccia vocale e la possibilità di personalizzare i sistemi di connessione.

Il modulo powertrain di Chevrolet FNR-X Concept si avvale di un sistema ibrido plug – in, con due possibilità di funzionamento (commutazione fra motore termico e unità elettrica) e due modalità di guida: “V” (Versatility) ed “S” (Sport). Da segnalare il dispositivo ADAS – Advanced Driver Assist System che opera insieme a una serie di sensori ottici ed acustici collocati lungo l’intero corpo vettura, e provvede alla scelta del tratto di strada più idoneo in funzione delle istantanee esigenze di guida.