Audi e-tron Sportback Concept: SUV-coupé elettrico a Shanghai

Dopo e-tron quattro Concept (Francoforte 2015), Audi svela la derivata Sportback, dichiaratamente sportiva. Entrerà in produzione nel 2019.

Audi e-tron Sportback Concept: SUV-coupé elettrico a Shanghai

di Francesco Giorgi

19 aprile 2017

Dopo e-tron quattro Concept (Francoforte 2015), Audi svela la derivata Sportback, dichiaratamente sportiva. Entrerà in produzione nel 2019.

Per il Suv-coupé di debutto in questa nicchia di prodotto, Audi sceglie una delle vetrine di maggiore tendenza fra i mercati internazionali di primo piano, e una propulsione totalmente eco friendly, con la quale il marchio dei Quattro Anelli conferma dichiaratamente la propria offensiva nella sempre più radicata mobilità green. La rassegna è il Salone di Shanghai (che aprirà al grande pubblico venerdì 21 aprile, per concludersi venerdì 28); il veicolo è la inedita Audi e-tron Sportback Concept, prototipo di Sport Utility dall’immagine sportiva che, secondo le intenzioni dei vertici di Ingolstadt, prefigura lo sviluppo di un Suv premium a trazione 100% elettrica il cui debutto sul mercato è atteso per il 2019: un anno dopo il lancio di Audi e-tron quattro.

Il prolifico segmento Suv, e il relativo settore degli Sport Utility dalla spiccata vocazione sportiva, risultano apprezzati in maniera sempre maggiore in molti dei principali mercati a livello mondiale. È così negli Usa, Paese nel quale la “cultura Suv” è ben radicata; e in Cina, dove il boost delle “Sport Utility” ha raggiunto, negli ultimi due anni, una crescita di diffusione a due cifre. Di più: la Cina, in virtù di una politica governativa che incentiva in maniera concreta la mobilità eco friendly, è attualmente il Paese nel quale la diffusione delle colonnine di ricarica (150.000 quelle attualmente installate; ulteriori 100.000 entreranno in funzione entro la fine del 2017) è la più capillare al mondo.

Il progetto a breve termine viene indicato dal presidente di Audi, Rupert Stadler, in una dichiarazione (che accompagna le prime indicazioni su Audi e-tron Sportback Concept) relativa ai primi modelli Suv – crossover a zero emissioni per il marchio di Ingolstadt:

“La nostra prima Audi e-tron totalmente elettrica farà il suo esordio nel 2018 e sarà adatta ad un uso quotidiano. Con un’autonomia di oltre 500 km e un’esperienza di guida elettrica inedita, renderemo questo SUV sportivo un prodotto di tendenza per i prossimi 10 anni. Seguendo quest trend, nel 2019, arriverà anche la versione di serie dell’Audi e-tron Sportback: un’emozionante versione coupè che sarà immediatamente identificabile come appartenente alla gamma delle elettriche Audi e-tron”.

L’analisi del corpo vettura di Audi e-tron Sportback Concept, stando alle prime immagini diffuse in queste ore di vigilia dell’apertura ai visitatori di Shanghai 2017, mettono in evidenza un aggiornato disegno alla ormai “tradizionale” mascherina anteriore single frame, nella quale, similmente ad Audi Q8 Concept, l’impostazione ha ricevuto un aggornamento vista l’assenza di grandi prese d’aria. La fanaleria, a tecnologia Digital Matrix Led, adatta il fascio luminoso in funzione delle condizioni del fondo stradale, del grado di illuminazione della strada stessa e della presenza di altri veicoli.

Piuttosto “importanti” le dimensioni esterne: lunghezza 4,9 m, larghezza 1,98 m, altezza 1,53 m e 2.930 mm di passo. Di rilievo, anche in virtù delle finalità alle quali l’inedito Suv – crossover elettrico di Audi è destinato, la capacità del vano bagagli: da 550 litri nel normale assetto di marcia, a 1.450 litri a sedili posteriori totalmente abbassati.

All’interno, Audi e-tron Sportback Concept mette in evidenza un ampio quadro digitale degli strumenti davanti al conducente e due display (rivolti verso il posto di guida), tutti a tecnologia Oled: il secondo schermo viene collocato nella zona inferiore della consolle centrale. Ulteriori display trovano posto sui pannelli porta, a sostituzione degli specchi retrovisori esterni. Un sistema di connettività LTE permette, inoltre, il controllo dell’impianto di climatizzazione e delle funzionalità infotainment da parte di ciascuno degli occupanti.

Il modulo powertrain adottato dai tecnici Audi per il concept e-tron Sportback sfrutta la configurazione che sarà adottata per la futura lineup Audi a propulsione totalmente elettrica: un’unità a zero emissioni per l’asse anteriore e altri due motori collocati posteriormente: in questo modo, che ricalca la classica trazione integrale Audi, la potenza complessiva ammonta a 435 CV e 800 Nm di coppia massima, che possono aumentare a 503 CV in modalità Boost.

Come già sul precedente concept e-tron quattro, la batteria agli ioni di litio raffreddata a liquido è posizionata tra gli assi sotto l’abitacolo. Questa posizione permette di ottenere un [glossario:baricentro] più basso, a tutto vantaggio della maneggevolezza e della tenuta di strada, e una equilibrata distribuzione dei pesi, con un rapporto 52:48 fra anteriore e posteriore.

Le note introduttive diffuse da Audi dichiarano, relativamente ai valori prestazionali e all’autonomia massima (una “voce” fra le più importanti per le auto elettriche), una percorrenza fino a 500 km – ciclo NEDC – con una singola carica (sistema combinato con un attacco per la corrente alternata e uno per la corrente continua: la ricarica può avvenire atraverso una “presa” sul parafango sinistro e con il dispositivo AWC – Audi Wireless Charging che sfrutta il sistema di parcheggio automatico), e un tempo di 4″5 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h.