Salone di New York: debutta la Toyota FT-4X Concept

Alla rassegna newyorkese, Toyota espone un interessante prototipo di fuoristrada compatto dalle funzionalità “multiuso”.

Salone di New York: debutta la Toyota FT-4X Concept

di Francesco Giorgi

13 aprile 2017

Alla rassegna newyorkese, Toyota espone un interessante prototipo di fuoristrada compatto dalle funzionalità “multiuso”.

Un veicolo off-road nel quale futuro e tradizione si fondono in un unico progetto: il risultato è l’inedita Toyota FT-4X Concept, prototipo che viene presentato al Salone di New York 2017 (la rassegna resterà aperta al pubblico fino a domenica 23 aprile) e nel quale il Gruppo giapponese, attraverso l’ufficio californiano (Newport Beach) del Centro stile Calty Design Research, studio di progettazione Toyota operativo dal 1973, propone ai più giovani lo studio su una vettura che, da una parte, richiami gli stilemi della iconica gamma FJ (la longeva fuoristrada Toyota che contribuì in larga parte a costruire la fama del marchio giapponese nel settore off-road) e, contestualmente, porti in dote soluzioni tecnologiche di nuova generazione.

Le immagini e i dettagli di progettazione del prototipo Toyota FT-4X Concept vengono diffuse in queste ore, alla vigilia dell’apertura del Salone di New York 2017. La denominazione scelta “FT-4X” per la concept di Toyota, ovvero “Future Toyota Four wheel-drive Crossover”, esprime già “in partenza” le particolari finalità di progetto: è, in estrema sintesi, la prefigurazione di un futuro veicolo fuoristrada equipaggiato con tecnologie d’avanguardia.

Soluzioni tecniche fra le più recenti che si concretizzano immediatamente con l’impiego, quale “base di partenza” della concept off-road di New York 2017, della piattaforma modulare TNGA (Toyota New Global Architecture), pianale di recente sviluppo – venne svelato in dettaglio due anni fa esatti – chiamato a costituire, entro il 2020, l'”ossatura” di almeno metà della nuova produzione Toyota, attraverso la modularità di alcuni componenti del telaio.

Piacevolmente rivolto a un certo approccio “old style” è il corpo vettura, dalle linee squadrate e compatte (4,25 m di lunghezza, 1,62 m di altezza, cerchi da 18″ e pneumatici Goodyear All-Season da 255 – 55 R 18) che, appunto, possono ricordare la storica produzione off-road Toyota; tuttavia, è proprio all’esterno che la concept FT-4X esprime importanti novità, a cominciare dal portellone: particolarissimo nella doppia possibilità di apertura (la “tradizionale” modalità ad armadio, oppure verso l’alto) e nel doppio vano di stivaggio riscaldato e refrigerato su ciascuna dei due sportelli, consente un agevole carico nell’ampia zona posteriore dell’abitacolo grazie a una sponda estraibile. Altrettanto “smart” la microcamera Go-Pro Hero5 Session integrata nel guscio dello specchio retrovistore esterno lato guida.

Decisamente hi-tech la dotazione impostata dai designer e dai tecnici Toyota per l’interno vettura, che dispone di cinque posti: prese di ricarica per smartphone e computer portatili collocate sul padiglione, un vasto ricorso a vani portaoggetti, maniglie di appiglio alle porte posteriori che possono trasformarsi in borracce, bocchette di aerazione ultrapotenti per l’asciugatura rapida di capelli e indumenti, plafoniere abitacolo estraibili per assumere funzioni di torce elettriche portatili, un sacco a pelo “North Face” che trova posto fra i sedili anteriori (dove, fra l’altro, viene collocato un vano per riporvi abiti e oggetti bagnati). La strumentazione è digitale.

Sotto il cofano, la soluzione powertrain adottata dai tecnici Toyota è semplice: data la filosofia dichiaratamente off-road del veicolo, Toyota FT-4X Concept (dotata di trazione integrale ad azionamento meccanico e marce ridotte) può idealmente essere equipaggiata con una piccola unità termica a quattro cilindri.

Riguardo alla dotazione multimediale, Toyota FT-4X Concept viene equipaggiata con un modulo infotainment che può essere estratto dalla propria sede per diventare un impianto audio portatile. È inoltre presente una “docking station” per telefonia mobile, nella quale la navigazione GPS può essere attivata attraverso una App dedicata.