Trasporto merci: parco circolante cresciuto dell’1,5% tra il 2017 e il 2018

I veicoli per il trasporto merci in Italia sono più di 4 milioni e 7centomila e il numero di autobus in circolazione nel 2018 è sopra quota 100mila.

Il Centro Ricerche Continental Autocarro ha elaborato e diffuso i dati di ACI, relativi al parco circolante italiano di veicoli per trasporto merci. Secondo le informazioni diramate il parco circolante italiano di veicoli per trasporto merci risulta in crescita dell’1,5% tra il 2017 e il 2018, passando da 4.635.945 a 4.707.301 unità. Durante il medesimo periodo, è stata registrata una crescita anche nel parco circolante italiano di autobus che è passato da 99.100 a 100.042 veicoli, che si traduce in un aumento pari all’1%.

 “La crescita del parco circolante italiano di autobus e di veicoli per il trasporto merci – ha dichiarato Enrico Moncada, Business Unit Truck Replacement and Original Equipment Manager Continental Italia che ha inoltre aggiunto – è sintomo di una ripresa del settore dei trasporti su strada ed ha anche l’effetto positivo di consentire l’ingresso nel parco circolante di nuovi automezzi con dispositivi di sicurezza di gran lunga più efficaci e con livelli di emissioni di sostanze nocive molto minori rispetto ai vecchi mezzi. Oggi il settore dei trasporti su strada sta attraversando una fase di profondo cambiamento, con l’ingresso di nuovi player sul mercato e l’affermazione di modelli di business innovativi – Moncata ha inoltre sottolineato che – Per rispondere in maniera più efficiente ai cambiamenti in atto nel settore dei trasporti su strada ed alle richieste sempre più impegnative che vengono poste a chi opera in questo settore, le aziende di trasporto hanno bisogno di partner affidabili pronti a sostenerle in ogni situazione. Per questo Continental ha messo a punto una gamma completa di prodotti e servizi con l’obiettivo di diventare un vero e proprio Solution Provider per le aziende di trasporto non solo a livello nazionale ma sull’intero territorio europeo”.

Se prendiamo i dati a livello regionale scopriamo che per quanto riguarda il comparto autobus, la regione che ha registrato la crescita maggiore è la Puglia, forte di un +4,3%. I dati positivi riguardano anche l’Emilia Romagna (+2,7%), il Molise (+2,7%) e la Lombardia (+2,5%), mentre le regioni dove il numero di autobus risulta diminuiti sono: l’Umbria (-3%), il Lazio (-1%) e la Campania (-0,8%).

Passando al comparto dei veicoli per il trasporto merci, la regione italiana che ha conseguito la crescita maggiore è il Trentino Alto Adige, grazie ad un +9,3%). Subito dopo troviamo la Valle d’Aosta (+6,1%), seguita dalla Basilicata (+2,3%) e da Molise e Sardegna (+2,2%). L’unica regione della nostra Penisola che ha fatto registrare un dato negativo è il Lazio (-0,9%).

Altri contenuti