Dacia Dokker Pick Up: una novità tutta italiana

Dacia Dokker Pick Up è il nuovo veicolo commerciale del marchio romeno. Un mezzo pratico, versatile e dal consumo ridotto. Prezzi a partire da 11.000 euro.

Dacia lancia il suo nuovo Dokker in versione Pick Up, una new entry assoluta nel mercato. Infatti la nuova creatura di Dacia è un pick up da mezza tonnellata, ed è stato il costruttore del Gruppo Renault il primo a realizzarlo. Oltre a questa unicità, la particolarità risiede anche nel fatto che si tratta di un progetto totalmente italiano, realizzato in collaborazione con il Focaccia Group addetto alla trasformazione del Dokker Van. Per questo motivo è stata scelta un’occasione particolare per presentare il Dokker Pick Up, cioè la StrongmanRun di Rovereto. Si tratta della corsa ad ostacoli più famosa d’Italia, sinonimo di robustezza e solidità che Dacia vuole esprimere con i suoi modelli.

I numeri di Dacia

L’ascesa di Dacia è stata inarrestabile da quando il marchio di origine romena è tornato sul mercato, grazie a Renault. Era il 2007 e da allora sono stati realizzati dei numeri di vendita davvero ragguardevoli, si parla infatti di 3 milioni di unità. Ogni anno l’asticella viene puntata più in alto, infatti soltanto nel primo semestre di quest’anno sono stati 330.000 i veicoli Dacia immatricolati in Europa, di cui 44.500 solamente in Italia. Dokker Van, dal quale Dokker Pick Up deriva, dal 2012 ad oggi è stato venduto in oltre 9.000 unità. Questa nuova e intrigante versione potrebbe ritoccare positivamente la stima di vendita dei veicoli commerciali Dacia.

I punti di forza del Dokker Pick Up

Il nuovo Dacia Dokker Pick Up si distingue per una grande versatilità, per i consumi ridotti e per un prezzo sul mercato davvero da assalto. Questi sono i punti di forza di tale modello che viene realizzato in Italia, a Cervia grazie alla collaborazione del Focaccia Group. Questo sodalizio italiano si occupa di modificare i Dokker Van, che vengono realizzati a Tangeri, riuscendo ad assemblare un Pick Up non appesantendo o peggiorando le capacità di carico originali.

Grazie alle sue caratteristiche si presta facilmente a tutti i professionisti che lavorano in un contesto di città, o per coloro che vivono in campagna o che svolgono attività agricole. Le dimensioni sono contenute, si parla infatti di una lunghezza di 4,36 metri, mentre la capacità di carico utile è di 675 kg.  Inoltre il Dokker Pick Up vede la presenza di un cassone e ribaltina rivestiti in alluminio, roll bar e telone in opzione. A livello di contenuti non mancano l’ABS con assistenza alla frenata, le modanature laterali di protezione, la paratia completa vetrata, il kit di gonfiaggio pneumatici, l’ESP, i cerchi da 15″ e il vano aereo portaoggetti sopra il parabrezza.

Dacia Dokker Pick Up

I motori disponibili e i prezzi

Le motorizzazioni della nuova Dacia Dokker Pick Up rispondono alle esigenze di solidità, robustezza e riduzione dei consumi.  Sono quattro le unità disponibili: 1.6 benzina da 100 cavalli (6,2 l/100km), 1.6 GPL da 100 cavalli (8,2 l/100 km) e due diesel 1.5 dCi da 75 (4,1 l/100 km) e 90 cavalli (4,1 l/100 km) di potenza. Il Dokker Pick Up parte con un prezzo di mercato eccezionale: 11.000 euro IVA inclusa. La garanzia è duplice: 3 anni o 100.000 chilometri. Per le consegne i tempi previsti sono di 30 giorni in più rispetto al Dokker Van.

Accenni sulla StrongmanRun

Come anticipato precedentemente, la nuova Dacia Dokker Pick Up, è stata svelata in anteprima mondiale alla Fisherman’s Friend StrongmanRun di Rovereto. Si tratta di una delle corse a ostacoli più famose d’Europa, nata in Germania più di dieci anni fa. Un’occasione in cui corridori professionisti e amatoriali possono provare la propria forza su un percorso da 10 o 20 chilometri, contraddistinto da prove impegnative e divertenti. Durante la tappa italiana oltre 3.000 partecipanti hanno colorato di sport, goliardia e tanto calore la cittadina trentina.

Dacia Dokker Pick Up Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Dacia Bigster: primi teaser del futuro SUV
SUV

Dacia Bigster: primi teaser del futuro SUV

Ecco come sarà il prossimo capitolo della strategia evolutiva per il marchio romeno di Renault Groupe: dopo la presentazione della concept, arriva un’anticipazione in forma quasi definitiva.