Carpooling aziendale: risultati boom nel primo semestre del 2017

L’auto condivisa tra le persone che lavorano ha registrato un aumento del 75% nei primi sei mesi dell’anno rispetto al semestre precedente.

Il Carpooling aziendale sta registrando un vero e proprio boom in Italia: nel primo semestre del 2017 sono stati risparmiati ben 762.878,27 km grazie alla condivisione dell’auto di chi effettua quotidianamente il tragitto casa-lavoro. Il dato acquista ancora più importanza se si pensa che in appena sei mesi (1 gennaio – 30 giugno) si è registrato un aumento del 75% rispetto al semestre precedente (1 luglio – 31 dicembre 2016), periodo in cui è stato calcolato un risparmio di ben 435.208,02 Km.

I dati precedentemente enunciati sono stati diffusi da Jojob, operatore leader di carpooling aziendale che sfrutta una tecnologica piattaforma web e un’apposita app per smartphone capace di permettere ai dipendenti di una medesima azienda o di una vicina di condividere un veicolo per gli spostamenti casa-lavoro.

Entrando nel dettaglio, scopriamo che il numero di passeggeri che hanno sfruttato l’auto condivisa sono passati da 13.200 a 24.103 (+83%), registrando così ben 18.391 viaggi in condivisione nel primo trimestre di quest’anno, ovvero un aumento del 73% se si confronta il dato con i 10.658 viaggi condivisi nel precedente semestre. Questo nuovo modo di spostarsi ha permesso quindi di evitare emissione pari a 99.174,25 kg di CO2.

Ogni sette giorni si condividono in media oltre 1.850 i viaggi nei quali vengono trasportati 2.300 passeggeri: in questo modo si diminuisce sensibilmente il traffico di veicoli sulle strade urbane ed extraurbane, ottenendo anche una conseguente diminuzione dello stress provocato dalla ricerca di un parcheggio. Tra gli altri grossi vantaggi che si possono riscontrare con l’utilizzo del Carpooling aziendale spicca certamente il risparmio di denaro ottenuto da questa pratica: il costo medio annuale per raggiungere il lavoro da casa è di media pari a 1.600 euro, ma con il carpooling questo viene abbattuto e raggiunge quota di 400 euro di media. Facendo un rapido calcolo, ogni persona risparmia in media ben 1.200 euro all’anno.

Secondo le statistiche, ad utilizzare questo servizio sono principalmente i lavoratori uomini con un età compresa tra i 30 e i 35 anni per un tragitto condiviso di circa 18 km. Questo appena descritto è il cosiddetto “Jojobber medio” che per il 60% dei casi risulta costante nei suoi spostamenti quotidiani e nel certificare i propri percorsi. Le statistiche dicono inoltre che il 30% delle persone che praticano il carpooling aziendale hanno un’età compresa tra i 35 e i 40 anni, mentre appena il 10% sono più giovani (25-30 anni).

I Video di Motori.it

IMS Connected Claims Telematics Solution

Altri contenuti