Ford Trucks sbarca in Italia: il nuovo camion F-Max sfida la concorrenza

La divisione specializzata in mezzi pesanti della Casa dell’Ovale blu sbarca in Italia nell’ambito di una strategia di ampliamento della presenza sul mercato europeo.

La divisione Ford Trucks si immerge a capofitto nel promettente mercato italiano dei mezzi pesanti presentando a Milano in occasione di un evento dedicato la F-Trucks Italia, inedita S.p.A. costituita da azionisti italiani di grande rilievo, provenienti dal variegato panorama del settore dei trasporti.

Ford Trucks ripone grandi aspettative per il mercato italiano, basti pensare infatti che nel solo 2018, il settore degli autocarri nel nostro Paese (mezzi pesanti oltre le 3,5 tonnellate) ha registrato un aumento delle immatricolazioni pari al 5,1%. La sfida che ha davanti la neonata F-Trucks Italia si presenta senza dubbio impegnativa, considerando che dovrà vedersela contro giganti del settore del calibro di Iveco e Scania, solo per citare alcuni dei principali competitor.

L’obbiettivo di questa nuova realtà guidata da Massimiliano Calcinai che ricopre il ruolo di Amministratore Delegato, e da Giacomo Maurelli, Presidente del CDA di F-Trucks Italia e amministratore unico del Gruppo Maurelli, è di quelli impegnativi, ma decisamente stimolanti. In un periodo di appena 3 anni si punta a raggiugere una quota di mercato compresa tra il 5 e il 6%.

Ford F-Max

Per raggiungere i suoi target, F-Trucks Italia punterà su prodotti di elevata affidabilità, qualità e performance, come il nuovo e atteso Ford F-MAX, vincitore del premio International Truck of the Year 2019. Sia questo camion che gli altri veicoli Ford commercializzati in Italia saranno prodotti negli stabilimenti turchi.

F-Max si presenta quindi come un veicolo top per quanto riguarda la tecnologia, l’innovazione e la già citata qualità del prodotto. Uno dei suoi punti di forza è il poderoso propulsore Ford Eco Torq da 12.7 litri in grado di sviluppare la bellezza di 500 CV e 2.500 Nm di coppia massima, il tutto gestito da un nuovo cambio, realizzato in Turchia e frutto di un ingente investimento.

Tanti sistemi multimediali e di sicurezza

F-Max è inoltre equipaggiato con il sistema ConnectTruck che offre la possibilità di monitorare il veicolo da remoto utilizzando un apposito software per la diagnostica: una speciale mappa topografica permette al veicolo di analizzare le condizioni stradali, con l’obiettivo di muoversi a velocità ottimali riducendo il consumo di carburante fino al 4%.

Il nuovo camion della Casa dell’Oavle blu vanta inoltre una dotazione di dispositivi ADAS dedicati all’assistenza alla guida tra cui: Adaptive Cruise Control, Predictive Cruise Control con scelte di velocità ottimali, Advanced Emergency Brake System, Hill Launch Assist, Lane Departure Warning, Adjustable Speed Limiter Device ed Electronic Stability Control.

Ford F-Max: nuove immagini Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Ford Puma 2020

Altri contenuti