Nuova Audi SQ7 TDI: arriva il poderoso V8 diesel da 435 CV

Il nuovo SUV sportivo di Casa Audi offre il massimo delle prestazioni coadiuvate dalla stabilizzazione attiva del rollio e dal differenziale sportivo.

La Casa dei Quattro anelli punta ancora sul diesel e sulle elevate prestazioni svelando l’inedita Audi SQ7 TDI, versione top di gamma e “high performance” del celebre SUV tedesco di grandi dimensioni. L’ammiraglia a ruote alte del Costruttore teutonico guadagna infatti il poderoso V8 bi-turbodiesel da 4.0 litri, in grado di scaricare sulla trazione integrale permanente – tramite l’uso del cambio tiptronic a otto rapporti – la bellezza di 435 CV e la mostruosa coppia massima di 900 Nm.

Grazie a questi numeri, secondo i dati dichiarati dalla Casa tedesca, la SQ7 TDI brucia lo scatto da 0 a 100 km/h in appena 4,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h, limitata elettronicamente. Consumi ed emissioni inquinanti nel ciclo misto risultano rispettivamente pari a 6-7,4 litri ogni 100 km, e 200-194 grammi/km di CO2.

L’eccezionale erogazione di coppia, offerta sia in accelerazione ai bassi regimi che nelle fasi di partenza, è coadiuvata dal compressore elettrico (EAV) – alimentato dalla rete a 48 Volt – che integra il lavoro dei due turbocompressori quando la potenza richiesta è elevata e la portata dei gas di scarico ancora bassa.

Nonostante l’elevata stazza del mezzo, l’handling della vettura promette un elevato equilibrio grazie alla presenza sospensioni pneumatiche adattive sportive che lavorano in tandem con lo sterzo a servoassistenza variabile. La maneggevolezza viene inoltre esaltata dallo sterzo integrale che alle basse velocità permette alle ruote posteriori di sterzare fino a 5 gradi in controfase, mentre alle alte velocità sterzano lievemente in fase rispetto alle ruote anteriori con l’obiettivo di aumentare la stabilità del veicolo.

A richiesta si può ottenere il pacchetto assetto advanced che comprende la stabilizzazione antirollio attiva per contenere il coricamento e il beccheggio della vettura, a cui si aggiunge il differenziale sportivo in grado di offrire la ripartizione attiva della coppia tra le ruote posteriori, limitando o eliminando in questo modo il fenomeno del sottosterzo e del sovrasterzo.

Dal punto di vista estetico, l’Audi SQ7 TDI sfoggia all’anteriore la mascherina single frame impreziosita da doppi listelli verticali, a cui si aggiungono gli specchietti esterni con gusci in look alluminio e i quattro terminali di scarico incastonati nell’estrattore posteriore. Completano il kit estetico i paraurti sportivi e il set di cerchi in lega specifici da 20 pollici avvolti da enormi pneumatici che misurano 285/45.

L’abitacolo della vettura sfoggia invece un mix perfetto tra lusso, sportività e tecnologia. La plancia vanta è impreziosita da inserti in alluminio spazzolato opaco (optional in carbonio), mentre i sedili ad alto contenimento risultano rivestiti in pelle e Alcantara. Non mancano la pedaliera in alluminio, i battitacco retroilluminati e il volante sportivo con comandi multimediali. L’offerta tecnoliga prevede invece la presenza della strumentazione digitale Audi virtual cockpit e il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch che utilizza la connessione internet LTE Advanced e integra un hotspot WLAN, il comando vocale in grado di riconoscere le espressioni e la gamma di servizi Audi connect.

 

Nuova Audi SQ7 TDI: le foto ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti