MG SZ EV: il compact crossover è anche elettrico

Circa 260 km di autonomia, 6 ore per la ricarica completa (o 40 minuti da un “hub” rapido per l’80% di energia) e prezzo concorrenziale: la nuova declinazione “zero emission” sarà esclusiva per il Regno Unito.

Probabilmente in Italia non la vedremo mai, a meno che la proprietà, che fa capo alla holding cinese SAIC Motor, non decida – eventualità piuttosto remota – di avviarne l’esportazione al di qua della Manica: se così fosse, anche tenuto conto di eventuali dazi post-Brexit, il suo prezzo sarebbe davvero concorrenziale, e (viene da pensare) ipoteticamente entro la soglia massima di 50.000 euro +IVA di listino applicata dalla legge di bilancio 2019 per avere diritto all’ecobonus di 4.000 euro (o 6.000 euro con rottamazione di una vettura Euro 0, 1, 2, 3 e 4).

La nuova MG ZS EV, declinazione 100% elettrica della compact-crossover prodotta a Longbridge (qui il nostro resoconto sul crash test EuroNcap di dicembre 2017, nel quale riportò un giudizio a tre stelle Ncap) dal “rinato” brand dell’Ottagono tornato oltremanica circa un decennio fa dietro una precisa strategia di rilancio del Gruppo cinese che nel 2006 ne acquisì la proprietà, si prepara infatti al debutto nel Regno Unito, ed a prezzi di sicuro interesse per i potenziali acquirenti: a partire da 28.495 sterline, per l’allestimento Excite, e da 30.495 sterline (Executive), con in più la possibilità di ottenere, raddoppiati, gli incentivi UK per l’acquisto di autoveicoli ad alimentazione ibrida plug-in, che ammontano a 3.500 sterline. Questa offerta, rende noto MG, è rivolta ai primi 1.000 nuovi clienti, ai quali inoltre verrà assegnata altresì una wallbox per la ricarica domestica. A conti fatti, una volta scalato il bonus di 7.000 sterline (equivalenti a poco meno di 7.790 euro), le prime 1.000 persone che intendono procedere all’acquisto di una nuova MG ZS EV si troverebbero a pagarla, di listino, 21.495 sterline (circa 23.920 euro): importo al quale occorre aggiungere le spese di messa su strada, in ogni caso piuttosto competitivo anche nei confronti di Hyundai Kona EV e Kia e-Niro, le due dirette “rivali” della piccola “ruote alte” di MG, che nel Regno Unito vengono proposte, in listino, a prezzi che partono da rispettivamente 30.750 sterline e 36.495 sterline (27.250 e  32.995 sterline, ovvero al cambio attuale 30.320 euro e 36.710 euro, al netto del bonus governativo di 3.500 sterline).

Le ordinazioni per MG ZS EV – che richiedono una caparra di 500 sterline – hanno preso il via a fine giugno: il debutto sul mercato è previsto per l’inizio del prossimo settembre. Inoltre, per attirare ulteriormente i potenziali nuovi clienti, la nuova MG ZS EV viene proposta con una garanzia di 7 anni-80.000 miglia (128.720 km) a copertura del veicolo e delle batterie.

MG ZS EV, dal corpo vettura certamente non “originalissimo” tuttavia – in base all’analisi delle caratteristiche e delle immagini diramate in queste ore – pienamente funzionale alle esigenze di versatilità richieste dai clienti-tipo interessati ai veicoli di fascia “medium-crossover”, porta in dote una capacità al bagagliaio di 448 litri nel normale assetto di marcia (ulteriormente aumentabile in virtù del frazionamento 40:60 del divanetto posteriore), una tavolozza di quattro tinte carrozzeria, cerchi in lega da 17” a disegno “aerodinamico”, e presa per la ricarica collocata, all’interno della “griglia” anteriore, dietro lo stemma “MG” sollevabile per procedere al “pieno” di energia.

Piuttosto curata, tanto nelle finiture esterne che in quelle interne come nell’assortimento di dotazioni multimediali (modulo infotainment con schermo touch a colori da 8”, provvisto di funzioni di navigazione, impianto audio DAB e connettività compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto) e nell’equipaggiamento di sistemi di ausilio attivo alla guida – su tutti, la suite di comandi MG Pilot che comprende, fra gli altri, il sistema di frenata autonoma d’emergenza, il Cruise Control adattivo, il Blind Spot Monitoring, il Forward Collision Warning, il Lane Keeping Assist, il Lane Departure Warning ed una videocamera con visuale a 360 gradi -, la nuova MG ZS EV viene equipaggiata con un modulo powertrain formato da un motore elettrico da 141 BHP (poco meno di 143 CV), alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 44,5 kWh e provvisto di un sistema di frenata rigenerativa su tre step (corrispondenti ad altrettante modalità di guida: “Normal”, “Eco” e “Sport”), sufficienti – indicano i tecnici di Longbridge – ad assicurare alla nuova compact crossover elettrica di MG una velocità massima di 87 miglia orarie (140 km/h), 8”5 per l’accelerazione da 0 a 62 miglia (100 km/h) e un’autonomia massima di 163 miglia (poco più di 260 km). Cifre alla mano, un ciclo di carica completo richiede circa sei ore, attraverso una wallbox da 7 kW, o – per ottenere l’80% di energia – 40 minuti attraverso un “hub” di ricarica rapida da 50 kW.

Altri contenuti