Renault Triber, svelato il SUV compatto sette posti

Lunga appena 4 metri il nuovo SUV compatto della Casa francese è stato sviluppato per l’India e altri paesi internazionali.

La Casa del Rombo ha scelto il palcoscenico di Delhi per svelare l’inedita Renault Triber, modello definito dal costruttore francese come un crossover “supermodulare e moderno” che ha tra gli assi nella manica un rapporto qualità-prezzo decisamente interessante. Lungo appena quattro metri, ma capace di ospitare fino a 7 persone, Triber è stato appositamente sviluppato per il variegato ed ampio mercato indiano, ma verrà proposto anche in altri paesi del mondo. La vettura andrà quindi ad affiancare la Kwid, la Duster e la Captur distribuite in India.

“L’India è un mercato chiave per lo sviluppo del nostro Gruppo – ha dichiarato Thierry Bolloré, Direttore Generale del Gruppo Renault che ha aggiunto – siamo solo agli inizi, ma abbiamo grandi ambizioni che ben si accordano con il nostro piano strategico ‘Drive the Future’: ci prefiggiamo lo scopo di raddoppiare le vendite entro il 2022. Ecco perché lanciamo Renault Triber, una concept rivoluzionaria, destinata al mercato indiano. Renault Triber è stata progettata, sviluppata e prodotta in India, inizialmente per i clienti indiani, e costituisce un’alternativa inedita sul mercato”.

La Renault Triber si presenta quindi come un crossover compatto caratterizzato da un design moderno e rassicurante che si distingue per l’ampia griglia che ospita il logo della Losanga e per le luci diurne a ELD incastonate nel paraurti. La vista laterale sfoggia una protezione in plastica inferiore e una linea di cintura alta, mentre la coda si distingue per l’ampio portellone verticale e i proiettori che si sviluppano orizzontalmente.

La vettura vanta un’altezza da terra pari a 182 cm e, come accennato in precedenza, vanta una lunghezza di appena 3,99 metri, ma può vantare fino a sette posti, in questa configurazione il vano bagagli misura appena 82 litri, mentre se si opta per la configurazione a sei posti o a cinque, il bagagliaio misura rispettivamente 320 o 625 litri.

Osservando l’abitacolo si apprezza una plancia lineare e pulita che ospita nella console centrale il display da 8 pollici dell’infotainment Media Nav Evolution, dotato di connettività per smartphone grazie alla compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto. La dotazione della vettura non rinuncia al sistema Keyless, le finiture bicolore, alla telecamera posteriore, ai sensori di parcheggio, inoltre risulta degno di nota il sistema di climatizzazione che vanta bocchette anche per la seconda e terza fila di sedili.

Sotto il cofano della Renault Triber batte il benzina tre cilindri aspirato da 1.0 litro, in grado di sviluppare 72 CV e 96 Nm di coppia massima, abbinabile sia un cambio manuale che ad un robotizzato. Anche se ad una prima impressione può sembrare un motore sottodimensionato, la vettura vanta una massa di appena 947 kg, anche se ancora le prestazioni ufficiali non sono state diramate dal costruttore.

Renault Triber: le foto ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti