Isuzu D-Max: nuova serie speciale Arctic Trucks AT35 Safir

Allestito da Isuzu UK e svelato al Commercial Vehicle Show di Birmingham, il pickup doppia cabina giapponese mette in evidenza un’impronta elegantemente sportiva.

Una inedita serie speciale, chiamata a rinnovare – in chiave ulteriormente caratterizzata da un’allure più sportiva e dinamica – l’immagine “granitica” del popolare global pickup “big size” D-Max a doppia cabina giunto alla piena maturità della seconda generazione (in commercio dal 2012, e sottoposto ad un sostanzioso restyling a fine 2016, fase in cui venne introdotta una nuova motorizzazione 1.9 turbodiesel in luogo del precedente 2.5 pur mantenendo invariata la potenza).

Si tratta di Isuzu D-Max Arctic Trucks AT35 Safir, presentato in questi giorni al Commercial Vehicle Show di Birmingham ed in procinto di debuttare oltremanica. Già definito il prezzo di vendita: 45.000 sterline “chiavi in mano”, corrispondenti a poco più di 52.400 euro (ricordiamo che, sul nostro mercato, la lineup Isuzu D-Max – declinata nelle configurazioni “Space Cab”, con apertura porte ad armadio, e “Crew cab”, con porte incernierate simmetricamente, negli allestimenti Space Cab Satellite, Crew Satellite, Space Planet, Crew Planet, Space Solar, Crew Solar, Space Solar Plus, Crew Solar Plus, Supernova e Quasar – viene proposta a partire da 27.877 euro).

Sarà, come specificamente indicato dai vertici Isuzu UK in occasione del vernissage alla rassegna di oltremanica dedicata al comparto veicoli commerciali, un allestimento “tirato” in serie ultralimitata (soltanto dieci esemplari), tutti verniciati in una esclusiva tinta carrozzeria Mica Sapphire Blue (da cui il nome scelto per la “special edition”), e dal corpo vettura impreziosito da una serie di particolari in tinta alluminio scelti per rendere decisamente personale l’appeal del veicolo: un rollbar collocato in corrispondenza del cassone posteriore, specifiche protezioni sottoscocca, predellini laterali e relative protezioni, un impianto di illuminazione supplementare costituito da una striscia a Led posizionata sul tetto e faretti (anch’essi a diodi luminosi) integrati nelle prese d’aria anteriori, in posizione adeguatamente protetta; ed un set di cerchi AT in lega da 10×17 rifiniti in tinta Hyper Dark con finiture diamantate.

All’interno, l’abitacolo di Isuzu D-Max Arctic Trucks AT35 Safir mette in evidenza un’immagine “total black”, composta dai rivestimenti in pelle nera e scamosciata per i sedili semianatomici ed il volante di disegno sportivo, abbinati a cuciture in Sapphire Blue. Da segnalare la presenza di un aggiornato modulo infotainment con nuovo impianto audio a nove altoparlanti, subwoofer e presa HDMI e controllo mediante schermo touch multifunzione da 9” a colori; nonché di un “hub” di ricarica wireless per smartphone, collocato all’interno del vano portaguanti, ed il sistema di visualizzazione area prospicente il veicolo tramite videocamera anteriore, particolarmente utile nella marcia in fuoristrada.

Sotto il cofano, come accennato, la motorizzazione viene affidata alla nuova unità turbodiesel 1.9 (1.968 cc) da 164 CV a 3.600 giri/min e 360 Nm di coppia massima, disponibili fra 2.000 e 3.500 giri/min, abbinata ad un cambio manuale Isuzu a sei rapporti (in alternativa viene proposta una trasmissione automatica Aisin, sempre a sei rapporti). La trazione si avvale del dispositivo HSA-Hill Start Assist, che consente la ripresa di marcia da fermo anche sulle salite più aspre evitando l’arretramento accidentale del veicolo, ed il controllo trazione a basse velocità nelle discese a scarsa aderenza. Vengono altresì mantenute sia la capacità di traino (superiore a 3,5 tonnellate), sia la garanzia di 125.000 miglia o cinque anni, con assistenza stradale per il medesimo periodo, valevole nel Regno Unito ed in Europa continentale.

Isuzu D-Max Arctic Trucks AT35 Safir 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Lucas Di Grassi racconta l’Audi RS e-tron GT

Altri contenuti