Kia Stinger GTS al Salone di New York 2019

Kia presenta a New York la Stinger GTS, una sportiva perfetta per il drifting che sarà prodotta in edizione limitata ad appena 800 esemplari.

Kia Stinger GTS al Salone di New York 2019

di Giuseppe Cutrone

18 Aprile 2019

Al Salone di New York 2019 ha debuttato la Kia Stinger GTS, una versione particolarmente performante della Stinger GT che sarà disponibile in edizione limitata ad appena 800 esemplari.

La dotazione più importante, che distingue la Kia Stinger GTS dal resto della produzione, è sicuramente il sistema di trazione integrale D-AWD. La soluzione adottata dai tecnici coreani prevede la presenza di un differenziale autobloccante per favorire la distribuzione della coppia alle ruote e ottimizzare così la trazione.

A stuzzicare la curiosità degli appassionati è però la modalità di guida “Drift” che, una volta attivata, consente di spostare tutta la coppia al posteriore, rendendo così la Stinger GTS perfetta per le adrenaliniche gare di sgommate molto in voga negli USA e non solo.

Le altre modalità disponibili sono invece la “Comfort”, che limita al 60% la coppia scaricata sull’asse posteriore in modo da privilegiare la stabilità, e la modalità “Sport”, che fa salire all’80% la quantità di forza inviata alle ruote di dietro.

Kia ha scelto per la Stinger GTS diverse soluzioni estetiche specifiche, tra cui una tinta arancione dedicata, rivestimenti interni che prevedono l’uso di Alcantara e pelle scamosciata Chamude, scritta “Stinger” al posto del logo Kia sul posteriore e degli inserti in fibra di carbonio su calandra, prese d’aria e specchietti retrovisori esterni.

Tutto su: KIA Stinger