Toyota Camry Hybrid: ecco la versione europea

Nuovi dettagli in previsione dello sbarco dell’ottava generazione della berlina ibrida alto di gamma nel “Vecchio Continente”.

Toyota Camry Hybrid: ecco la versione europea

di Francesco Giorgi

17 Aprile 2019

Dopo ben tre lustri di assenza, ed in linea con quanto anticipato la scorsa estate dai vertici del colosso giapponese nei quali veniva annunciato l’imminente “sbarco” della novità ibrida di fascia alta nel Vecchio Continente, in queste ore Toyota conferma l’introduzione di Camry Hybrid in Europa. Si tratta, nella “dinastia”, dell’ottava generazione di Camry, in produzione dal 1982 e ad oggi venduta in oltre 100 Paesi nel mondo (con oltre 19 milioni di esemplari venduti in trentasette anni di presenza sul mercato, ed un monte-produzione di più di 700.000 unità all’anno, è la berlina di segmento D-E più venduta al mondo).

La nuova serie di Toyota Camry si prepara all’arrivo in Europa sulla scorta dei recenti aggiornamenti nell’engineering Toyota applicato tanto ai sistemi di propulsione, quanto alla telaistica: “base di partenza” è la nuova filosofia hi-tech TNGA-Toyota New Global Architecture (progetto avviato a fine 2015 e attualmente condiviso con la nuova generazione della berlina ibrida Prius ed il SUV-crossover C-HR), della quale fa parte la piattaforma GA-K, dedicata ai modelli di segmento superiore.

Sotto il cofano, Toyota Camry Hybrid 2019 viene equipaggiata con un modulo di propulsione 2.5 Hybrid Dynamic Force da 218 CV a 5.700 giri/min di potenza e 221 Nm di coppia massima disponibili fra 3.600 e 5.200 giri/min, abbinato al sistema THS-Toyota Hybrid System di nuova generazione che comprende la nuova tecnologia di trasmissione Sequential Shiftmatic.

Nello specifico, il corpo vettura di Toyota Camry Hybrid 2019 si distingue per la consueta cura nei dettagli tipica della più recente produzione Toyota: evidenti modanature sottolineano il cofano anteriore, la linea di cintura, i passaruota; elemento di immediato riconoscimento è il disegno dei gruppi ottici anteriori a Led, che converge verso la sottile mascherina e sovrasta la ampia calandra inferiore ad elementi orizzontali a finitura cromata.

Altrettanto personale è il layout abitacolo, nel quale – indica l’approfondimento Toyota – molto hanno influito approfonditi studi sull’ergonomia dei comandi; nuova progettazione per il quadro strumenti, che converge dal punto di vista tecnologico nel sistema di interfaccia uomo-macchina HMI formato da tre display, volutamente progettati per dimostrarsi intuitivi nella visualizzazione delle funzioni di bordo e nell’utilizzo dei comandi da parte dell’utente, che consistono in un display HD da 10” a colori per la strumentazione, uno schermo multi-informazioni da 7”, ed un terzo visore, da 8” posizionato nella consolle centrale, dotato del dispositivo infotainment Toyota Touch 2 (disponibile in più di 20 lingue, integra i comandi audio, la connettività per smartphone, le funzioni streaming musicale ed una presa Usb) con sistema multimediale “Go” (modulo di navigazione cartografico con modelli 3D di aree rubane ed itinerari, grafiche dedicate, informazioni sul traffico, assistenza online). Dal punto di vista delle finiture, i nuovi interni di Toyota Camry Hybrid sono disponibili in due combinazioni di colori: “Beige Leather”, che abbina rivestimenti grigio scuro e la zona superiore della plancia in due tonalità di beige; e “Black Fabric” (in alternativa ordinabile in pelle) che mette in evidenza nuovi accenti cromati a finitura satinata. Ampie le possibilità di regolazione dei sedili di nuova progettazione in virtù dell’adozione del pianale GA-K: quelli anteriori (riscaldabili e reclinabili a comando elettrico) dispongono di ben 260 mm di scorrimento longitudinale; quelli posteriori vengono proposti in due layout: frazionati a schema 40 : 60, oppure 40 : 20 : 40. Da segnalare, grazie al nuovo schema di sospensioni posteriori a doppi bracci oscillanti che presuppone un minore ingombro degli ammortizzatori, un ampio spazio al vano bagagli: 500 litri, negli esemplari con sedili posteriori reclinabili, e 524 litri nella configurazione standard. Più avanti verranno diffusi i dettagli di allestimento e di prezzo per Toyota Camry Hybrid “euorpea”.

Tutto su: Toyota