Mitsubishi Triton Absolute: nuova veste “dura e pura” per L200

Il pickup dei Tre Diamanti riceve una connotazione più sportiva e votata al fuoristrada impegnativo: il concept “Absolute” viene esposto al Salone di Bangkok. Fra un anno potrebbe debuttare sul mercato.

Anche Mitsubishi, al pari di Ford, General Motors ed Fca con Ram, punta al comparto degli allestimenti “raw” per i pickup heavy duty, particolarmente apprezzati oltreoceano e, quindi, potenzialmente di successo per le Case costruttrici che annoverano modelli “fuoristrada cassonato” nelle rispettive lineup. L’anteprima, attesa in questi giorni al Salone di Bangkok – in programma per il pubblico da mercoledì 27 marzo a domenica 7 aprile – si chiama “Triton Absolute”, e rappresenta per il marchio dei Tre Diamanti la concretizzazione di un percorso di allestimento “duro e puro” per L200 (ricordiamo che Mitsubishi L200 viene rinominato “Triton” su alcuni mercati), sottoposto ad un recente facelift in chiave “Model Year 2019” (qui il nostro approfondimento dello scorso autunno) che ne ha aggiornato lo stile secondo il nuovo linguaggio concettuale “Dynamic Shield” e “Rock Solid”, e al punto di vista tecnico porta in dote l’adozione di un nuovo cambio a sei rapporti ed il ricorso ad un dispositivo-commutatore di ottimizzazione della motricità del veicolo in funzione delle condizioni e della tipologia del fondo stradale sulla base di quattro modalità di guida.

L’ampio ventaglio di novità presentate da Mitsubishi Triton/L200 2019 viene ulteriormente evidenziato, in una nuova immagine “extreme”, dalla inedita variante Absolute, proposta finora in veste di concept per studiare il gradimento del pubblico in vista di una possibile messa in produzione, da qui a un anno. Giusto il tempo per proporre la novità in una “tournée” su più mercati e valutare se l’idea piacerà.

Dal punto di vista estetico, gli accorgimenti studiati da Mitsubishi per l’inedito pickup Triton Absolute rispecchiano i dettagli ben conosciuti dagli appassionati di veicoli a ruote alte dall’impronta fuoristradistica “tradizionale”: maggiore altezza da terra rispetto a L200 2019 (50 mm in più), in virtù del montaggio di un treno di pneumatici Falken Wildpeak tassellati e dalla spalla più alta (ed abbinati a cerchi dedicati) ed un set di sospensioni a maggiore escursione. Al corpo vettura, le immagini messe a disposizione da Mitsubishi rivelano un esclusivo appeal, sottolineato da nuovi accenti in rosso alle maniglie superiori ed un nuovo pannello rigido posteriore, anch’esso provvisto di maniglie. Il concept Mitsubishi Triton Absolute dispone, inoltre, di specifici faretti ausiliari a Led sul tetto; da notare altresì i codolini passaruota più evidenti. Per migliorare le capacità di marcia in fuoristrada, il veicolo è stato equipaggiato con due piastre inferiori di protezione, collocate all’anteriore e al posteriore. Un “tocco” di sportività in più deriva anche dalla finitura in nero per la griglia anteriore e del portello del cassone in fibra di carbonio.

Riguardo all’impostazione meccanica, Mitsubishi non entra nei particolari, limitandosi a riportarne “La comprovata affidabilità” del modello. Ciò potrebbe significare che, sotto al cofano, trova posto il conosciuto 2.4 turbodiesel a 4 cilindri declinato su due livelli di potenza: 154 CV e 181 CV.

Mitsubishi Triton Absolute 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti su Mitsubishi