Renault Captur, la nuova generazione spiata durante i test su strada

La nuova generazione del crossover francese è stata immortalata durante i test su strada che anticipano il debutto fissato per la prossima estate.

La Renault Captur è il crossover straniero di segmento “B” più apprezzato sul mercato italiano: grazie ad una serie di qualità estetiche, tecniche e tecnologiche il B-SUV d’oltre alpe è stato capace di conquistare nel corso degli anni una clientela sempre più ampia. Per mantenere salda la propria leadership, la Captur verrà presto sostituita da una nuova generazione pronta ad essere presentata ufficialmente nel corso dell’estate per poi approdare in concessionaria nell’autunno 2019.

Nel frattempo la nuova Captur è stata immortalata durante i classici test su strada che anticipano il lancio di ogni nuovo modello. Un prototipo del crossover francese completamente camuffato è quindi diventato protagonista di un’ampia galleria fotografica che ci permette di capire qualcosa in più su questo inedito modello.

Il muletto in questione è equipaggiato con una meccanica ibrida plug-in, come sottolineato dalla presenza di quelli che sembrano due tappi dedicati al serbatoio del carburante, posizionati uno su ciascun lato della vettura: in realtà uno dei due è realmente il “tappo del carburante”, mentre il secondo è dedicato alla ricarica elettrica. Questa versione elettrificata abbinerà un propulsore quattro cilindri a benzina da 1.6 litri di origine Nissan ad una unità elettrica. Quello utilizzato dalla Captur plug-in darà uno schema meccanico che consentirà di sfruttare la potenza combinata dei due propulsori, ma che permetterà anche di viaggiare per circa 50 chilometri senza emissioni, sfruttandola modalità 100% elettrica.

Dal punto di vista estetico, la nuova generazione della Renault Captur adotterà l’ultimo linguaggio stilistico della Casa del Rombo visto di recente al Salone di Ginevra 2019 sulla nuova Clio. Il frontale della vettura sfoggerà l’ormai caratteristica firma luminosa dei due proiettori a forma di “C”, uniti dalla mascherina che incorpora il simbolo della Losanga.  Il fascione paraurti sarà impreziosito da un’ampia presa d’aria ed ingloberà splitter e fari fendinebbia. La vista laterale sarà impreziosita da passaruota pronunciati e da una linea di cintura rastremata verso il terzo montante capace di slanciare la silhouette della vettura. Osservando la zona posteriore, spicca il lunotto di piccole dimensioni lambito nella zona superiore da uno spoiler e in quella inferiore dai proiettori che si sviluppano in senso orizzontale, abbracciano sia le fiancate che l’ampio portellone ad andamento quasi verticale.Anche l’abitacolo adotterà grandi cambiamenti e si distinguerà per l’adozione di un nuovo ed ancora più sofisticato impianto di infotainment.

Renault Captur, foto spia della nuova generazione Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Renault Kadjar Black Edition: il video in off-road

Altri contenuti