Porsche Macan, la nuova generazione sarà 100% elettrica

La Casa di Zuffenhausen punta con decisione verso una mobilità a zero emissioni scommettendo su tre modelli 100% elettrici.

Porsche Macan, la nuova generazione sarà 100% elettrica

di Francesco Donnici

27 Febbraio 2019

La futura generazione della Porsche Macan, il modello più venduto della Casa di Zuffenhausen, sarà realizzata esclusivamente con meccanica 100% elettrica. La notizia stata diffusa direttamente dal Colosso tedesco tramite un comunicato ufficiale dove viene specificato che la produzione del modello partirà nello stabilimento di Lipsia all’inizio del prossimo decennio. Questa decisione conferma l’impegno di Porsche nei confronti della mobilità a zero emissioni: entro la fine di quest’anno debutterà sul mercato la supercar 100% elettrica Tycan, mentre poco dopo arriverà il turno della variante Cross Turismo.

“L’elettromobilità e Porsche formano un connubio perfetto; non solo perché condividono un approccio ad elevata efficienza, ma soprattutto per il carattere sportivo di entrambe” ha dichiarato Oliver Blume, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Porsche AG che ha aggiunto: “Entro il 2022 investiremo oltre sei miliardi di euro nella mobilità elettrica e già per il 2025 uno su due veicoli Porsche di nuova costruzione potrebbe essere dotato di un sistema di propulsione elettrico. Tuttavia, nei prossimi dieci anni ci focalizzeremo su un mix di motorizzazioni composto da unità a benzina ulteriormente ottimizzate, modelli ibridi plug-in e vetture sportive con alimentazione puramente elettrica. Il nostro obiettivo è quello di essere dei pionieri in ambito tecnologico e per questo continueremo, con coerenza, ad allineare la nostra Azienda alle esigenze di mobilità del futuro”.

L’investimento voluto da Porsche dedicato alla trasformazione dell’impianto produttivo di Lipsia in un sito dedicato all’elettromobilità apre nuovi ed interessanti scenari per il futuro. La prossima generazione della Macan avrà il compito di dare il via all’elettrificazione del costruttore teutonico. La futura Macan condividerà con la Taycan la tecnologia a 800 Volt che sfrutta l’architettura PPE (Premium Platform Electric) di Porsche sviluppata in collaborazione con la “cugina” Audi. Gli investimenti hanno inoltre permesso al sito di essere maggiormente sostenibile e allo stesso tempo hanno aumentato la sua flessibilità ed efficienza.

La fabbrica di Lipsia ha inaugurato la produzione della Cayenne del 2002 con 259 dipendenti, mentre oggi è arrivato a vantare oltre 4.000 uomini e donne nel proprio personale, grazie anche a continui investimenti come quello da oltre 1,3 miliardi di euro per le diverse opere di ampliamento.

Tutto su: Porsche Macan