Nuova Peugeot 208 2019, grinta da vendere

La rinnovata citycar d’oltre alpe sfoggia un look molto aggressivo e porta in dote una variante 100% elettrica.

La Casa del Leone ha svelato la seconda generazione della Peugeot 208 che si presenta con un design totalmente nuovo ispirato all’ultimo linguaggio stilistico del costruttore d’oltralpe visto anche sulla recente, porta in dote una dotazione tecnologica di primo livello, oltre a vantare sin dal lancio una variante 100% elettrica.

Dal punto di vista estetico, la nuova 208 sfoggia un look moderno e aggressivo che si distingue nella parte anteriore per i proiettori separati dalla grande mascherina e per le luci diurne laterali che “squarciano” il fascione paraurti come se fossero delle zanne di un animale feroce. Le luci posteriori a LED 3D richiamano invece gli artigli del Leone grazie alla presenza di tre elementi verticali, inoltre risultano uniti in un unico elemento grazie alla presenza di una fascia centrale che regala un ulteriore senso di dinamicità alla vista d’insieme.

Anche l’abitacolo è stato completamente rivisto, proponendo l’ultima evoluzione dell’ormai noto i-Cockpit di Peugeot. Il piccolo volante appiattati nella parte bassa e in nella zona superiore regala la giusta impugnatura e una perfetta visibilità della strada e della strumentazione. Quest’ultima risulta posizionata in alto ed è costituita da un display digitale che riporta numerose informazioni relative alla guida e all’uso della vettura. Il sistema di infotainment può contare su uno schermo installato nella console centrale che varia nelle dimensioni, a seconda della versione scelta (5, 7 o 10 pollici). Non manca infine un vano dove ricaricare in modalità wireless il proprio smartphone.

Degno di nota anche la lista dei dispositivi dedicati alla sicurezza tra cui troviamo il cruise control adattivo con funzione stop&go, il sistema che mantiene in maniera autonoma la corsia, il dispositivo di frenata automatica d’emergenza e quello che monitora l’angolo cieco e i fari abbaglianti adattivi.

La nuova 208 condivide il nuovo pianale CMP sviluppato da PSA che vanta un peso inferiore di ben di 30 kg rispetto a quello della precedente generazione. Al momento del lancio saranno disponibili la motorizzazione a benzina 3 cilindri 1.2 litri, declinata negli step di potenza da 75, 100 e 130 CV, a cui si aggiunge il diesel 4 cilindri 1.5 litri da 100 CV. Le trasmissioni disponibili sono manuale a cinque e sei rapporti e l’automatico EAT8 a otto marce. La novità più interessante è però rappresentata dall’introduzione di una versione 100% elettrica battezzata Peugeot e-208 che sarà ordinabile già al momento del debutto commerciale. La e-208 sfrutta un’unità elettrica da 136 CV alimentata da una batteria da 50 kWh che promette un’autonomia dichiarata di 450 km secondo il nuovo ciclo di consumo WLTP. Per effettuare una ricarica completa si impiegano 23 ore sfruttando una tradizionale presa di corrente domestica, mentre se si sfrutta una colonnina di ricarica rapida da 100 kW è possibile fare un pieno di energia in circa un’ora.

Nuova Peugeot 208 2019: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti