Volkswagen Golf GTI: con il nuovo modello sale la potenza

La compatta sportiva di Wolfsburg potrebbe raggiungere la soglia dei 300 CV in linea con le principali avversarie della categoria.

La Volkswagen Golf GTI è un’icona, un riferimento con il quale fare i conti quando si va a realizzare una compatta sportiva. D’altra parte, è lei che ha dato origine a questo genere di vetture pratiche e nello stesso tempo velocissime, quindi è logico che negli anni si sia evoluta in maniera graduale senza perdere di vista il suo DNA.

Certo, con il trascorrere del tempo sono arrivate rivali più o meno temibili, alcune delle quali l’hanno staccata nettamente a livello di potenza, quindi con l’ottava generazione della Golf alle porte, gli uomini Volkswagen hanno intenzione di colmare il gap, e così ecco che la GTI di nuova concezione dovrebbe avere, il condizionale è d’obbligo, una potenza che parte da circa 240 CV fino ad arrivare intorno a quota 300 CV.

In questo modo la Honda Civic Type-R, ma anche la cugina Seat Leon Cupra, non dormirebbero sonni tranquilli. Chiaramente, tutto ciò lascia pensare che la sorella più cattiva, la R, quella dotata di trazione integrale, dovrebbe essere dotata di una cavalleria ulteriormente rinvigorita, visto che già oggi supera i 300 CV, ed eroga 310 CV per esattezza.

Vedremo se la Volkswagen farà le cose in grande rilanciando la sfida alle avversarie sul “Ring”, ormai metro di paragone inevitabile per ogni sportiva che si rispetti. Intanto apprendiamo con interesse l’iniezione di potenza prevista e la volontà della Casa di far tornare la mitica GTI ai fasti di un tempo, sebbene le ultime versioni ci abbiano convinto per via di un equilibrio generale davvero invidiabile. Ma dalla Golf GTI ci si aspetta sempre qualcosa in più, per cui è doveroso attendersi soluzioni che possano mettere in guardia la concorrenza.

Nuova Volkswagen Golf 8: i teaser ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen ID.3: l’elettrica al Salone di Francoforte 2019

Altri contenuti