Volkswagen Golf 8: ecco il primo teaser

Con la pubblicazione della prima immagine teaser dedicata alla Volkswagen Golf 8 inizia il conto alla rovescia che porterà al debutto della nuova generazione dell’iconico modello.

Volkswagen Golf 8: ecco il primo teaser

di Francesco Donnici

07 dicembre 2018

La Casa di Wolfsburg si prepara al lancio della Volkswagen Golf 8, descritta dallo stesso costruttore teutonico come “Il punto di riferimento e l’icona delle compatte”. Il mitico modello tedesco rappresenta una colonna portante tra le vetture compatte di segmento “C” e una tappa fondamentale nel rinnovamento della gamma Volkswagen: la “Golf 8” sarà infatti svelata ufficialmente alla fine del prossimo anno, più o meno nel medesimo periodo della T-Roc Cabrio e poco prima della prima elettrica della Casa tedesca denominata I.D.

L’inizio del conto alla rovescia che ci separa dal debutto della nuova Golf 8 è stato segnato dalla pubblicazione di una prima immagine teaser che immortala la silhouette del futuro modello. La vettura sfoggerà uno stile evoluto, senza stravolgimenti e manterrà allo stesso tempo le proporzioni dell’attuale versione.

Anche se non sono state diramate informazioni ufficiali relative alla meccanica del modello, con ogni probabilità la nuova Golf 8 verrà declinata già a partire dal lancio in alcune versioni elettrificate che affiancheranno quelle alimentati da motori “tradizionali” diesel e benzina e le varianti bi-fuel a metano. La vettura sfrutterà un’evoluzione del pianale MQB utilizzato su molti modelli del Gruppo Volkswagen, inoltre non mancheranno i sistemi tecnologici più sofisticati dedicati al confort, alla connettività e alla sicurezza. Tra questi spiccheranno i proiettori Full LED, la strumentazione digitale, il sistema multimediale connesso e i sistemi di assistenza alla guida (ADAS).

Nata nell’ormai lontano 1974, la prima generazione della Volkswagen Golf fu disegnata da Giorgetto Giugiaro, autore di alcune tra le più belle auto di sempre. In poco tempo, la Golf divenne il modello simbolo della Casa di Wolfsburg, prendendo il posto del mai dimenticato Maggiolino. Nel corso degli anni, le sette generazioni della media tedesca sono state declinate nei più svariati tipi di carrozzeria, a partire dalle versioni due volumi e fino ad arrivare alle berline quattro porte, passando dalle station wagon e cabriolet, senza dimenticare le varianti dedicate ai trasporti commerciali. Iconica anche la versione sportiva GTI, affiancata negli ultimi anni dalle varianti ancora più estreme denominate “R”.

Con il passare del tempo, la Golf ha raggiunto un successo planetario, diventando una vera e propria “world car” assemblata in quasi tutti i continenti del mondo: Europa, Nord America, Sud America, Asia e Africa.

Tutto su: Volkswagen Golf