Kia ProCeed: una wagon che vuole fare la coupé

La variante familiare della compatta coreana punta sullo stile e mette in mostra una linea da shooting brake per via di un posteriore piuttosto sfuggente.

Kia ProCeed: una wagon che vuole fare la coupé

di Redazione

15 settembre 2018

Un posteriore che scende quasi come quello di una coupé, uno spoiler sul portellone che dona grinta e poi le superfici vetrate laterali ridotte per via di una linea di cintura molto alta e il terzo finestrino che ingloba una pinna, un vezzo che fa subito lifestyle, è questo l’aspetto della nuova Kia ProCeed svelata in anteprima in attesa della sua passerella in mondovisione al Salone di Parigi.

Lunga 4,60 metri, con il lunotto posteriore che vanta una curvatura 64,2°, più di 10° rispetto a quella del modello precedente, la vettura in questione condivide il frontale e il pianale con la sorella a 5 porte, quindi ha la stessa larghezza, mentre l’altezza è inferiore di 4,3 cm rispetto al modello che sostituisce. Ma non fatevi ingannare dall’aspetto accattivante, perché lo spazio per i bagagli è salvo con 594 litri utili, qualcosa in meno dei 625 litri del modello appena congedato.

L’abitacolo di questa Kia riprende lo stile della 5 porte, mentre sotto il cofano i motori presentano una scelta tra 3 unità a benzina sovralimentate, rispettivamente, 1.0, 1.4 e 1.6 T-GDi, con potenze che vanno dai 120 CV del 1.0 fino ai 204 CV del 1.6, passando per i 140 CV del 1.4. Mentre l’offerta a gasolio annovera il nuovo 1.6 CRDi da 136 CV. Oltre alla trasmissione manuale sarà disponibile il cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti in opzione.

Dotata di tanta tecnologia a soccorso del guidatore, come il cruise control adattivo ed il dispositivo che mantiene l’auto nella sua corsia, la Kia Proceed sarà disponibile negli allestimenti GT Line e GT e poggerà su ruote da 17 o 18 pollici.

Tutto su: KIA pro_cee'd