Toyota: addio Auris, in Europa torna la Corolla

Il competitivo segmento C sarà rappresentato dalla nuova generazione del modello portabandiera di Toyota, che porta in dote la piattaforma hi-tech TNGA e varianti Full Hybrid. L’anteprima al Salone di Parigi.

Toyota: addio Auris, in Europa torna la Corolla

di Francesco Giorgi

28 Agosto 2018

“Una nuova era”: con questa promettente indicazione, i vertici Toyota anticipano l’imminente debutto della rinnovata generazione di Corolla, la berlina compatta più venduta al mondo (anzi: il modello più venduto “tout court”, stando alla cifra di 1.300.000 unità totalizzate a tutto il 2016) e, secondo un recente report Focus2Move, tuttora ai vertici globali quanto a volumi di vendita: nel primo semestre di quest’anno, Toyota Corolla ha totalizzato 610.661 nuove immatricolazioni. Cifra che, ad un’attenta analisi, corrisponde allo 0,4% in meno sui primi sei mesi del 2017; tuttavia, ciò non toglie al modello portabandiera di Toyota, in produzione dal 1966 e attualmente all’undicesima generazione (la serie E160/170 che debuttò nel 2012), di mantenersi ai vertici produttivi mondiali.

Con la nuova serie di Toyota Corolla (“annunciata” lo scorso marzo al Salone di Ginevra, dove lo stand Toyota aveva ospitato la première assoluta della nuova generazione di Auris) il grande pubblico ha avuto una ulteriore anteprima, nelle settimane successive, al Salone di New York (qui la nostra anticipazione), che metteva in luce una decisa somiglianza (o meglio: corrispondenza) fra entrambi i modelli, ovvero appunto Corolla e Auris.

In queste ore, i piani alti del colosso giapponese confermano che “Sarà ‘Corolla’ la denominazione a definire la nuova generazione di Hatchback, Sedan e Touring Sport di Toyota nel segmento C”. Con questa dichiarazione, si dà di fatto la parola “fine” alla storia del modello Auris: sul piano pratico, ciò verrà determinato, all’inizio del 2019, con il debutto commerciale della nuova serie di Toyota Corolla.

Nel frattempo, una ghiotta anteprima attende i visitatori all’imminente Salone di Parigi: si tratta di Toyota Corolla Touring Sports, chiamata a rappresentare il parterre delle novità del colosso giapponese al “Mondial de l’Automobile” 2018 (in programma dal 4 al 14 ottobre), insieme alla variante Hatchback. Accanto ad entrambe, ci saranno le rispettive varianti a propulsione elettrificata Full-Hybrid Electric di nuova generazione, alla base del marcato programma di upgrade tecnologico della lineup Corolla insieme all’adozione della nuova piattaforma globale TNGA-Toyota New Global Architecture, chiamata a sostituire i tre pianali che costituiscono l’”ossatura” della attuale gamma Corolla.

Una prima indicazione che si riferisce al nuovo corso di immagine e tecnologia attuato dai vertici Toyota per la aggiornata gamma di segmento C di prossima generazione arriva dal presidente ed amministratore delegato di Toyota Motor Europe Johan van Zyl: “La filosofia di progettazione e design della nuova piattaforma TNGA conferisce una nuova dimensione ai nostri modelli del segmento C di prossima generazione. I rinomati valori di Qualità, Durata e Affidabilità della gamma Corolla saranno rafforzati da valori più emotivi a cui aspirano i nostri clienti, come un design distintivo, la raffinatezza degli interni, maggiori prestazioni e potenti ed efficienti propulsori Full-Hybrid Electric. Quale momento migliore del lancio di una gamma completamente nuova per reintrodurre il marchio Corolla nel segmento C?”.

Tutto su: Toyota, Salone di Parigi