Ford Ranger Raptor arriva in Europa

Anche il Vecchio Continente si apre ai pick-up heavy duty dall’immagine racing: al Gamescom di Colonia in anteprima Ford Ranger Raptor. Ecco i primi dettagli.

La moda dei pick-up heavy duty “vitaminizzati” con edizioni high performance aggiunge un nuovo tassello ed una ghiotta anticipazione che interessa gli appassionati europei. Si tratta di Ford Ranger Raptor, ultimo esempio (in ordine di tempo) di “truck” tipicamente made in Usa connotato da un’allure manifestamente racing, che dopo una prima anticipazione, da noi pubblicata lo scorso febbraio, si svela in questi giorni al Gamescom di Colonia (uno dei principali eventi internazionali dedicati al mondo dei videogame e della grafica di animazione: la presenza ufficiale di Ford alla rassegna accompagna il debutto di Ford Ranger Raptor nel “lotto” dei veicoli che saranno disponibili nel simulatore di guida Forza Horizon 4) in previsione del suo arrivo nel Vecchio Continente: il debutto di Ford Ranger Raptor al di qua dell’oceano è previsto nell’estate del 2019.

La inedita variante supersportiva del pick-up heavy duty dell’Ovale Blu in declinazione europea, anticipano i vertici Ford in queste ore, costituirà – come è facile attendersi – un’ evoluzione in senso stretto dal modello nord americano. Nello specifico, sotto il cofano Ford Ranger Raptor verrà equipaggiato con l’unità di recente progettazione 2.0 Bi-Turbo diesel, abbinata ad una trasmissione automatica a dieci rapporti (la medesima di Ford F-150 Raptor), in grado di erogare una potenza massima nell’ordine di 210 CV ed una forza motrice di 500 Nm di coppia massima. La trazione, integrale, dispone di un sistema Terrain Management System a sei modalità di guida, sviluppate dai tecnici di Ford Performance con l’obiettivo di assecondare al meglio il conducente nelle più varie condizioni di guida e di fondo stradale: “Sport”, “Normal” e le più specialistiche “Grass, Gravel, Snow”, “Mud & Sand”, “Rock” e “Baja”. Altrettanto nuovi, e frutto dell’expertise già accumulato da Ford con lo sviluppo di F-150 Raptor, gli ammortizzatori Fox dallo stelo che misura ben 46,6 mm di diametro, ai quali si abbina un set di supporti maggiorati e nuovi bracci sospensioni in alluminio. Riguardo ai gruppi ruota, Ford Ranger Raptor viene equipaggiato con un set di cerchi da 17”, sui quali vengono montati pneumatici BF Goodrich, a battistrada tassellato, da 285/70 – 17, che la Casa produttrice ha sviluppato specificamente per il nuovo modello.

L’impostazione generale del corpo vettura di Ford Ranger Raptor si completa con una serie di finiture esclusive – da segnalare, oltre alla specifica verniciatura “blu Ford”, la nuova calandra interamente in nero opaco (stessa verniciatura per i paraurti, anteriore e posteriore, gli ampi codolini passaruota, gli immancabili predellini laterali), ed una ampia protezione sottoscocca realizzata con l’impiego di piastre in acciaio da ben 2,3 mm di spessore – ed un impianto frenante che si avvale di dischi, anteriori e posteriori, da 332 mm. Anche l’abitacolo riflette la nuova immagine sportiva di Ford Ranger Raptor: ne fanno parte, fra gli altri, una serie di finiture in pelle con cuciture blu a contrasto, le levette di commutazione del cambio al volante, realizzate in lega di magnesio, la pedaliera sportiva. La dotazione di sistemi di sicurezza attiva, ausilio alla guida e connettività per Ford Ranger Raptor comprende il dispositivo di controllo elettronico della stabilità con funzione di controllo del rollio, Hill Descent Control, Load Adaptive Control ed infotainment Sync 3 su schermo touch da 8” compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto.

Ford Ranger Raptor 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Ford Kuga 2.0 EcoBlue Hybrid: la prova su strada

Altri contenuti