Ares Panther: la Pantera del futuro

Sarà realizzata in 21 esemplari già venduti a più di 500 mila euro ciascuno e sarà spinta dal V10 Lamborghini portato a 650 CV.

Vi ricordate di Bany Bahar? Personaggio carismatico passato tra realtà quali Lotus, Red Bull e Ferrari? Bene, sappiate che ha ideato una realtà modenese, denominata Aeres Design, che tra i suoi progetti si occupa anche di realizzare modelli storici in chiave moderna.

Tra questi ecco che spunta la Pantera, quella originale era stata costruita da De Tomaso, denominata nello specifico Ares Panther,  costruita con un corpo vettura in fibra di carbonio che poggia su una scocca in carbonio e alluminio.

Dietro ai sedili troviamo un motore che non ha bisogno di presentazioni: il V10 della Lamborghini portato da 5,2 litri a 5,6 litri per ottenere una potenza specifica di 650 CV e 560 Nm: niente male per un aspirato. Tuttavia, questa cavalleria potrebbe anche crescere prima che le vetture previste vengano consegnate ai clienti.

Il progetto è ambizioso e dal teaser si capisce che la mitica Pantera trova nuova linfa vitale nel migliore dei modi, ma se pensate che sia possibile averne una sappiate che è troppo tardi. Infatti, tutti i 21 esemplari che verranno prodotti sono già stati venduti ad un prezzo superiore ai 500 mila euro.

Certo, si tratta di un’auto unica nel suo genere, ma la base meccanica, anche la scocca, proviene dalla Huracan, e la differenza di prezzo è sostanziale, ma se si vuole essere originali…

Altri contenuti