Nuova Fiat Bravo: “Sarà un’auto radicale”

Sergio Marchionne a Detroit ha confermato il progetto della nuova Bravo, che arriverà nel 2013 e avrà un’impostazione diversa dall’attuale.

Sergio Marchionne a Detroit ha confermato il progetto della nuova Bravo, che arriverà nel 2013 e avrà un’impostazione diversa dall’attuale.

L’amministratore delegato Fiat Sergio Marchionne, l’erede della Bravo arriverà nel 2013, anno nel quale si concluderà il ciclo vitale dell’attuale portabandiera di Mirafiori nel segmento C. Il manager italo-canadese ha promesso un’auto completamente nuova, fuori dagli schemi tradizionali.

Dovrebbe nascere su una nuova piattaforma Fiat realizzata per il mercato europeo, ma non si sa assolutamente che genere di automobile verrà fuori. Marchionne ne ha accennato in occasione del Salone di Detroit, ma non si è spinto a snocciolar dettagli.

“Sarà un modello radicale, sarebbe inopportuno sostituire la Bravo con un modello simile”. Questo il concetto espresso da Marchionne, che ha aggiunto: “Abbiamo ricevuto diverse proposte di stile, ma nessuna di queste ci ha soddisfatto”.

Fiat Bravo MY 2010 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021
News

Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.