Peugeot 208 Black Line: 1.200 esemplari per l’Italia

Questa limited edition è destinata esclusivamente al mercato italiano è disponibile in 4 colorazioni e con due motorizzazioni benzina e diesel.

La Peugeot 208 è un grande successo, se si pensa che nel primo semestre 2018, in Italia, è stata venduta in ben 20.000 esemplari nonostante di recente siano arrivate nuove concorrenti nel segmento B come la nuova Ford Fiesta, la Nuova Volkswagen Polo,  la Nuova Seat Ibiza e la Nuova Nissan Micra. Evidentemente, lo stile della vettura del Leone, e le sue caratteristiche la rendono un’auto decisamente al passo con i tempi.

Così, ecco che, solo per il mercato italiano, arriva la limited edition Black Line, che verrà costruita in soli 1.200 esemplari. L’auto ha di serie gli inconfondibili cerchi in lega 16” Titane di colore nero con inserti bianchi, le personalizzazioni Black, sempre con inserti bianchi, sulla calandra, sui retrovisori esterni e sul profilo dei fendinebbia. Completano il quadro il volante in pelle nera con cuciture ed inserto cromo-satinato ed i vetri posteriori oscurati.

Inoltre, utilizzando la tecnologia Mirror Screen, presente di serie e compatibile con i protocolli Apple CarPlay e Android Auto, la vettura è sempre “connessa” ed offre maggiore sicurezza durante la guida.

A livello di colorazioni esterne sono disponibili 4 tinte: Grigio Hurricane, Bianco Banchisa, Rosso Rubino e Nero Perla. Mentre, per quanto riguarda le motorizzazioni, la Peugeot 208 Black Line può essere scelta con le due varianti benzina e diesel rappresentate dal  PureTech 82 e dal BlueHDi 75. Si tratta di unità che offrono una certa brillantezza pur salvaguardando i consumi, che su una vettura del genere sono fondamentali.

Comunque, questo particolare allestimento arricchisce ulteriormente una vettura dalla buona dotazione di serie e consente di avere un’auto ricercata pur essendo parte di una famiglia molto apprezzata sul mercato.

 

Peugeot 208 1.2 PureTech e 1.5 BlueHDi: la prova su strada Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Peugeot 2008 1.2 PureTech GT: la prova su strada

Altri contenuti