Honda N-Van: primi teaser del minifurgone kei car

Alcune anticipazioni dal Web illustrano una serie di immagini di anteprima per un imminente veicolo commerciale “small size” chiamato ad arricchire la gamma “kei car” di Honda.

Presto, la lineup “N” di Honda potrebbe ampliarsi con l’arrivo di un minivan dedicato ad impieghi commerciali. È quanto indica, in queste ore, una news “captata” dal sito Web Carscoops, relativamente ad una serie di indiscrezioni che illustrano un progetto di sviluppo di “N-Van”, un “microfurgone” che i vertici Honda avrebbero sul proprio taccuino delle priorità in queste settimane e che, riguardo alle declinazioni di gamma, andrebbe a rappresentare una quarta variante della famiglia Honda N, longeva e fortunatissima “stirpe” di vetture “kei car” la cui produzione, oggi articolata sui modelli N-One, N-Box (minifurgone), N-Box Slash (derivato dal precedente e caratterizzato da un differente profilo del tetto) ed N-WGN dall’appeal maggiormente dinamico, va fatta risalire al 1967, in occasione del “lancio” della piccola N-360.

Le prime indiscrezioni in merito ad Honda N-Van indicano – con il supporto di una serie di teaser che ne anticipano, seppure in maniera poco dettagliata tuttavia già in grado di fornirne una prima idea sulle personali peculiarità di progetto – un profilo ben conosciuto dall’utenza indirizzata verso le piccole vetture che compongono il segmento, tutto giapponese, kei car, attualmente condizionate da precisi limiti tecnici: 660cc di cilindrata massima, 64 CV di potenza massima, 3,4 m di lunghezza massima, 1,48 m di larghezza e 2 m di altezza. Il gradimento “nazionale” per i veicoli della categoria kei car, seppure recentemente gravato da un sensibile aumento nella tassazione nazionale (50% in più, dietro decisione del premier Shinzo Abe che verò il provvedimento nel 2014) per favorire la commercializzazione di vetture appartenenti ai segmenti superiori, non sembra in ogni caso pesantemente intaccato. Tanto che l’attuale gamma “N” di Honda (ricordiamo che il marchio, al recentissimo Salone di Ginevra, si era presentato “in forze” con l’esposizione delle novità CR-V 2018, Jazz X-Road, Civic Type R TCR, NSX GT3 e il “trio concept ad intelligenza artificiale, funzioni totalmente autonome e propulsioni 100% elettriche NeuV, Urban EV Concept e Sports EV Concept) potrà presto comtemplare la quarta variante N-Van.

Fra gli atout promessi dall’impostazione di engineering progettata per Honda N-Van, la cui “ossatura” si basa su un pianale totalmente “piatto” e ragionevolmente poco rialzato rispetto alla sede stradale e che si estende per l’intero abitacolo, si osserva una notevole modularità di carico, amplificata – in questo caso – dalla possibilità di ribaltare totalmente i sedili passeggero anteriore e posteriori, per ottenere un ripiano omogeneo e adatto al trasporto di oggetti anche di un certo volume. Una porta scorrevole, lungo la fiancata, aggiungerebbe ulteriori funzionalità di impiego per il veicolo.

La dotazione, in ossequio ai più recenti sviluppi tecnologici, dovrebbe contemplare inoltre il modulo di dispositivi di sicurezza attiva ed ausilio alla guida “Honda Sensing”, pacchetto introdotto a fine 2016 che comprende, fra gli altri, Lane Keeping Assist, Cruise Control adattivo, Road Departure Mitigation System, Collision Mitigation Braking System, Blind Spot Information System, Cross Traffic Monitor.

Honda N-Van 2018: primi teaser Vedi tutte le immagini
Altri contenuti