Brabham BT62, un teaser anticipa il debutto della nuova hypercar

Pronta a in anteprima debuttare il prossimo 2 maggio, l’inedita hypercar mostra in anteprima la sua aggressiva vista posteriore.

La Brabham ha diffuso un primo teaser ufficiale che anticipa il debutto della BT62, hypercar stradale dalle caratteristiche estreme pronta a debuttare ufficialmente il prossimo 2 maggio. L’immagine a nostra disposizione immortala la vista posteriore della vettura, impreziosita da un’enorme ala aerodinamica realizzata in carbonio: si tratta di un dettaglio che lascia immaginare un’aerodinamica molto curata, figlia del know how tecnico derivato dalle competizioni. Sotto il grande alettone fanno bella mostra di se i proiettori con tecnologia LED separati al centro dal logo del Costruttore e capaci di regalare un forte effetto scenico, non mancano inoltre generose prese d’aria studiate per raffreddare il potente propulsore montato in posizione centrale. Grazie all’aerodinamica raffinata, la Brabham BT62 promette di generare un carico aerodinamico superiore ai 1.200 kg.

Grazie all’abbondante uso di fibra di carbonio e altri materiali ultra leggeri, la BT62 offrirà un peso a secco di appena 972 kg, mentre il propulsore V8 aspirato da 5.4 litri sarà in grado di sviluppare la bellezza di 709 CV, offrendo così un rapporto peso-potenza di 730 CV per tonnellata. Per tenere a freno le prestazioni superlative della vettura è stato adottato un impianto frenante con dischi carboceramici morSi da pinze a sei pistoncini.

La BT62 sarà prodotta in soli 70 unità per celebrare un importante anniversario: sono passati infatti esattamente 70 anni da quando, nel 1948, Sir Jack Brabham iniziò la sua carriera agonistica in Australia che proseguì nel corso degli anni con una serie innumerevoli di successi ed avventure, come ad esempio l’esperienza in Formula 3 e  quella successiva in Formula 1 svoltasi dal 1962 al 1992. Quest’ultima parantesi è stata capace di portare innovazioni di rilievo nel mondo delle corse, come ad esempio il celebre ventilatore utilizzato sulla monoposto della Brabham-Alfa Romeo del 1978.

Ognuno dei 70 esemplari della Brabham BT62 verrà venduta all’astronomica cifra di 1,15 milioni di euro, tasse e, ovviamente, optional esclusi. La vettura può essere già ordinata, mentre i primi esemplari verranno consegnati entro la fine del 2018. Gli acquirenti della BT62 avranno l’opportunità di partecipare ad una serie di test in pista che rientrano in un apposito programma messo a punto dal Costruttore che permetterà di sviluppare e migliorare ulteriormente la vettura grazie ai feedback offerti dai clienti-piloti.

 

Altri contenuti