Skoda Karoq Cabriolet: una concept sviluppata dai giovani

La Skoda Karoq Cabriolet è al centro della quinta edizione del progetto Azubi, l’iniziativa che vede dei giovani aspirati progettisti impegnati nella realizzazione di una concept car.

Una versione cabriolet della Skoda Karoq è al centro della quinta edizione del progetto Azubi, un’iniziativa che la casa automobilistica ceca riserva ogni anno ai giovani apprendisti della Skoda Academy e della Secondary Vocational School of Engineering.

Al centro di tutto c’è la possibilità offerta ai giovani di creare una concept car in collaborazione con i tecnici Skoda, in modo da apprendere i processi di ideazione e sviluppo di una vettura partendo da un semplice disegno in cui si abbozza lo stile, fino ad arrivare al prodotto compiuto che quest’anno consisterà appunto in una Skoda Karoq Cabriolet.

Il percorso, che quest’anno vedrà impegnati 20 giovani aspiranti tecnici, si concluderà dopo aver attraversato tutte le fasi di ottimizzazione e messa a punto, nonché dopo aver risolto tutte le sfide di progettazione che un oggetto complesso come un veicolo moderno impone.

La Karoq Cabriolet è stata mostrata da Skoda tramite alcuni bozzetti indispensabili per definire lo stile. In seguito i ragazzi saranno chiamati ad apportare le necessarie modifiche alla scocca del crossover per ovviare all’assenza del tetto rigido, quindi si potrà passare a definire gli accessori e le finiture che la vettura metterà in evidenza quando sarà presentata al pubblico.

Nelle precedenti edizioni il progetto Azubi aveva portato nel 2014 alla realizzazione della Citijet derivata dalla Skoda Citigo, nel 2015 era stata poi la volta della Funstar su base Skoda Fabia, nel 2016 era arrivata invece la Atero derivata dalla Skoda Rapid Spaceback, mentre lo scorso anno la fonte d’ispirazione è tornata nuovamente ad essere la piccola Citigo, servita da spunto per la concept Element.

Skoda Karoq Cabriolet, i bozzetti Vedi tutte le immagini
Altri contenuti