Chevrolet: debuttano le rinnovate Cruze e Malibu

Aggiornate nell’estetica, più sportiveggianti (nuovo allestimento RS) ed equipaggiate con un nuovo modulo infotainment, le rinnovate varianti di media gamma Chevrolet debutteranno sul mercato in autunno.

Un rinnovato stile al corpo vettura, scelto dai designer del “marchio del Cravattino” come un sostanziale “refresh” alle linee esterne pur conservando l’immagine complessiva di entrambi i modelli; un aggiornamento alla dotazione multimediale di bordo e ulteriori dispositivi di sicurezza attiva ed ausilio alla guida. Ecco, in sintesi, il taccuino degli upgrade comunicati da Chevrolet per le nuove versioni Cruze e Malibu in chiave Model Year 2019, annunciate in queste ore attraverso un primo dettaglio delle novità e una gallery di immagini che illustrano gli affinamenti estetici sviluppati dai tecnici di Detroit per la “compatta” e la “tre volumi”. Entrambe le novità Chevrolet debutteranno sul mercato a partire dal prossimo autunno.

L’edizione-restyling 2019 di Chevrolet Cruze (modello in produzione dal 2009, attualmente giunta alla seconda generazione, nella quale ha debuttato in versione due volumi cinque porte, e che gli appassionati di motorsport ben conoscono per essersi aggiudicato tre edizioni consecutive Costruttori – dal 2010 al 2012 – del Mondiale Turismo WTCC e quattro titoli iridati Piloti nella stessa categoria, dal 2010 al 2013) si caratterizza, all’esterno, per un disegno totalmente nuovo dello “scudo” frontale, di griglia e prese d’aria anteriori, cornici della finestratura laterale in nero, nuovi cerchi da 17” (a richiesta disponibili nella misura superiore 18”) per i cerchi in lega offerti nel “pacchetto” RS di intonazione maggiormente sportiva, e una nuova finitura “Umber” per la tinta dominante nell’abitacolo. Da segnalare, inoltre, la disponibilità del nuovo modulo multimediale “Chevrolet Infotainment 3” con schermo da 7” le cui funzionalità – attraverso un sistema di connettività 4G LTE ed un hotspot WiFi – permettono anche il controllo dell’avviamento e della climatizzazione da remoto.

Chevrolet Cruze mantiene l’assortimento di gamma nelle declinazioni “Sedan” (berlina) ed Hatchback; sotto il cofano, la motorizzazione viene affidata alle unità motrici 1.4 turbo benzina e 1.6 turbodiesel. Ulteriori novità a bordo della Cruze riguardano l’adozione dei sistemi di sicurezza e ausilio alla guida Lane Change Alert con Side Blind Zone Alert, Rear-Cross Traffic Alert, Rear Park Assist, Following Distance Indicator, Forward Collision Alert, Front Pedestrian Braking (dispositivo di frenata automatica d’emergenza con funzione di riconoscimento pedoni), Lane Keeping Assist con Lane Departure Warning e Low Speed Forward Automatic Braking.

La seconda novità che Chevrolet si prepara ad introdurre nella propria lineup è la versione-restyling “Model Year 2019” di Malibu, modello che per un trentennio (da metà anni 60 alla prima metà anni 90), prima, e attualmente dal 1997 rappresenta per il “brand” che fa capo a General Motors la lineup mid-size di riferimento. Il “maquillage” all’attuale nona generazione di Chevrolet Malibu – svelata in anteprima al Salone di New York 2015 e introdotta sul mercato nei mesi successivi – propone, fra le novità, un inedito allestimento RS, chiamato ad arricchire ed ulteriormente diversificare la gamma articolata sulle declinazioni LS ed LT.

Nel dettaglio, la nuova caratterizzazione più sportiva RS propone cerchi da 18”, griglia anteriore verniciata in nero, monogrammi “Cravattino” Chevrolet anch’essi in nero, un sottile spoiler posteriore e un nuovo terminale di scarico sdoppiato; all’interno, si notano volante e leva del cambio rivestiti in pelle, sedili in tessuto in tinta nera e un modulo infotainment con touchscreen da 8” “Chevrolet Infotainment 3” (il medesimo disponibile nell’equipaggiamento di Cruze 2019). Allo stesso modo, gli upgrade impostati per la imminente nuova versione 2019 di Chevrolet Malibu riguardano la fascia anteriore, griglia e prese d’aria, fanaleria (con luci a Led per i modelli “Premier” e luci diurne a Led, anche relativamente ai gruppi ottici posteriori, per le versioni LT e Premier) nonché nuovi dettagli cromati. La strumentazione di Chevrolet Malibu offre, a sua volta, un nuovo display per le informazioni al conducente, l’introduzione (allestimento “L”) del sistema di telecamere posteriori, il debutto di un sistema di riscaldamento anche per i sedili posteriori nella declinazione “Premier”, ulteriori proposte di varianti cromatiche per la carrozzeria e per l’abitacolo, e cerchi in lega di nuovo disegno disponibili su tre misure di diametro: 16”, 17” e 18”. Riguardo ai motori, Chevrolet Malibu 2019 verrà equipaggiata con l’unità 1.5 turbo (abbinata ad una nuova trasmissione automatica CVT) e, per la configurazione “Premier”, il 2 litri benzina turbocompresso con cambio automatico a nove rapporti.

Chevrolet Cruze e Malibu 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti