Volkswagen Atlas Cross Sport: presentata al Salone di New York

L’Atlas Cross Sport Concept sfoggia un aspetto sportivo e dinamico che nasconde una potente meccanica ibrida da 355 CV.

Volkswagen parte all’attacco del mercato nordamericano svelando sotto i riflettori del Salone di New York l’inedita Atlas Cross Sport Concept, prototipo di SUV sportivo derivato dalla Atlas 7 posti proposta negli USA lo scorso anno. La Volkswagen Atlas Cross Sport Concept si avvicina di molto al modello di serie che verrà lanciato negli Stati Uniti nel 2019 e come accennato in precedenza si propone come variante sportiva dell’omonimo modello a sette posti grazie ad un corpo vettura più slanciato e dinamico, caratterizzato da un tetto rastremato verso la coda ed abbinato a montanti posteriori e lunotto decisamente inclinati che richiamano le forme di una coupé.

Tra le novità stilistiche spicca anche il fascione paraurti anteriore di inedita concezione e i proiettori con tecnologia LED di nuovo disegno, non mancano inoltre generosi passaruota studiati per ospitare gli enormi cerchi in alluminio da 22 pollici e la presenza di uno spoiler posteriore che sottolineano l’aspetto sportiveggiante del modello. Anche se non può essere definito un SUV compatto, la Atlas Cross Sport vanta misure più raccolte rispetto alla sorella sette posti: 4846 mm di lunghezza, 2.029 mm di larghezza e 1.734 mm di altezza, rispettivamente contro i 5.036 mm, 1.989 mm e 1.778 mm della Atlas.

Entrati nell’abitacolo troviamo il tipico ambiente austero e al contempo tecnologico dei SUV Volkswagen, anche se risulta meno sofisticato e appariscente della lussuosa e recente Touareg. Il guidatore può contare su una strumentazione digitale con schermo da 12,3 pollici, mentre la console centrale risulta dominata dallo schermo da 10,1 pollici dell’impianto di infotainment con comandi gestuali, con cui è possibile controllare numerose funzioni a partire dalla navigazione GPS, passando per la connettività per smartphone e fino ad arrivare alla gestione del sistema audio. Immediatamente più in basso troviamo un terzo display dedicato alle funzioni della climatizzazione a controllo elettronico e del riscaldamento dei sedili. I materiali di alta qualità utilizzati per gli interni risultano invece rifiniti con un accostamento cromatico bicolore e con inserti color alluminio.

Dal punto di vista meccanico, la vettura sfrutta uno schema ibrido plug-in che abbina un motore a benzina V6 da 3.6 litri e due unità elettriche alimentate da una batteria a litio da 18 kWh. Complessivamente la vettura mette in campo una potenza di 355 CV che permette – secondo i dati dichiarati – un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi ed una velocità massima di 209 km/h. La Atlas Cross Sport Concept può anche viaggiare anche in modalità 100% elettrica per circa 42 km.

Volkswagen Atlas Cross Sport Concept Vedi tutte le immagini
Altri contenuti